Sindacati su situazione e tenuta accordo alla Lucart

punti apici 20/07/2016
ore 12:21
punti
AGR

AGR"La situazione venutasi a creare presso lo stabilimento della Lucart S.p.a. di Avigliano genera molte perplessità tra i lavoratori e nelle OO. SS. di Categoria. Il percorso, anche sofferto, condiviso con la Società sta scontando preoccupanti arretramenti che vanno a mettere in discussione la tenuta politico/sindacale di quanto sottoscritto tra le parti". Lo affermano, in una nota, le segreterie regionali ed Rsu di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil.
"Infatti, le ultime disfunzioni, da parte aziendale, per quanto riguarda i turni per le ferie estive stanno creando, tra i lavoratori, malcontenti e perplessità. Non è pensabile che l’Azienda riduca drasticamente le risorse umane, applicate alla lavorazione del prodotto finito, creando, in tal modo, le condizioni per formare una nuova squadra sulla linea continua invece di ridurre i giorni di solidarietà. Tale rimodulazione ha creato le condizioni, a parere delle scriventi, “non Motivate “ per esternalizzare una lavorazione anche se ritenute, indebitamente, “eccezionale“. Le scriventi OO. SS., pertanto, sentono il dovere di denunciare questi atteggiamenti che sono assolutamente non coerenti con quanto sottoscritto in sede di Associazione degli Industriali e sul tavolo istituzionale della Regione Basilicata.
A tutto questo bisogna aggiungere, inoltre, il ritardo da parte Aziendale del rispetto degli accordi sottoscritti nel verbale del 16 Dicembre 2015. Esprimiamo, altresì, la grande incertezza regnante tra i lavoratori, visto il mancato finanziamento del progetto per la realizzazione del centro di ricerca, presentato alla Regione Basilicata, per tutto ciò che tale situazione potrebbe determinare dal punto di vista della tenuta produttiva ed occupazionale dello stabilimento.
Alla Lucart S.p.A. le scriventi OO. SS., viste le previsioni circa il futuro del settore, che si prevede possa recuperare, annualmente, una quota di mercato pari al 2% per i prossimi 5 anni sulla produzione della carta tissue, chiedono che venga messa in campo tutta la trasparenza possibile per analizzare le prospettive produttive ed occupazionali per lo stabilimento di Avigliano. Insomma, per dirla in breve, è questo il momento per capire le reali volontà aziendali per rilanciare il sito in questione.
Abbiamo la necessità di conoscere nel merito il piano industriale della Lucart e pretendiamo chiarezza affinché non siano solo ed esclusivamente i lavoratori a pagare scelte e strategie sbagliate da parte del management aziendale.
Pertanto, chiediamo che nell’incontro del 22 p.v. la direzione Lucart possa proporre soluzioni perseguibili e, soprattutto, che possano trovare un necessario momento di condivisione circa le soluzioni da adottare.
A margine dell’incontro del 22 p.v., le OO. SS. faranno una valutazione complessiva con i lavoratori circa le risultanze dello stesso".

Bas 05



Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio