Parco Appenino Lucano: da Wwf fototrappole per monitoraggio lupo

punti apici 04/06/2016
ore 17:07
punti
AGR

AGRLa giornata delle Oasi WWF dello scorso 29 Maggio, tra le varie iniziative svolte in oltre 100 oasi, ha visto anche la consegna di due fototrappole da parte del WWF Italia al Parco Nazionale dell’Appennino Lucano.
In diretta dall’Oasi WWF di Penne (PE), durate la trasmissione Ambiente Italia di Rai 3 che ogni anno dedica una intera puntata alla Festa delle Oasi WWF, il Vice Presidente del WWF Italia Dante Caserta, ribadendo l’impegno dell’associazione nella difesa del lupo in Italia, ha donato due fototrappole al Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, utili per la per la prevenzione degli atti illegali e per il monitoraggio della presenza della specie nell’area naturale protetta.
Le fototrappole, acquistate dal WWF grazie alle donazioni pervenute durante la campagna #soslupo, sono la testimonianza del forte impegno per la tutela di questa specie.
Particolarmente soddisfatto per questa donazione il Presidente del Parco Domenico Totaro “Il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano -ha dichiarato Totaro- insieme ai parchi nazionali del sud Italia, ha avviato nel 2012 un importante progetto per la conservazione del lupo. Il progetto, finanziato dal ministero dell’Ambiente, in 3 anni di attività ha ottenuto risultati importanti, consentendoci di conoscere la distribuzione e la consistenza delle popolazioni di lupo presenti nelle aree protette del meridione. Ora grazie a questo contributo del WWF, si potranno continuare le attività di ricerca sul campo e soprattutto nei prossimi mesi sarà possibile, proprio grazie all’utilizzo di queste fototrappole, seguire l’evoluzione del fenomeno della presenza del lupo nel nostro Parco”.

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio