Rifiuti, nota di Molinari (Comune di Potenza)

punti apici 16/12/2012
ore 15:26
punti
BAS

BAS“A distanza di circa un anno dall’approvazione da parte della giunta comunale del piano rifiuti realizzato con il Conai siamo ancora in attesa di vedere concretizzarsi l’accordo secondo cui la Regione Basilicata avrebbe dovuto sostenere economicamente il progetto facendo partire la raccolta porta a porta nel capoluogo di regione. Secondo gli ultimi dati di Legambiente a Potenza è ancora troppo bassa la percentuale di raccolta differenziata pari, infatti, al 23,71 per cento".
Lo afferma il consigliere comunale di Potenza Giuseppe Molinari, che in una nota ricorda come "circa un anno fa avevamo chiesto ed ottenuto anche di discutere in Consiglio comunale sulla delicata questione rifiuti. Vista l’urgenza di meglio organizzare e ottimizzare il sistema di raccolta e smaltimento rifiuti preoccupa l’assenza da parte della Regione Basilicata. Nel frattempo l’emergenza è dietro la porta con le discariche che continuano a riempirsi.
A parere di Molinari occorre "agire in fretta per garantire un efficiente ed efficace sistema di raccolta e smaltimento rifiuti perché già in questi ultimi giorni si notano lungo alcune vie della città come a Poggio Tre Galli, Via Mazzini o nel centro storico del capoluogo, cassonetti stracolmi in attesa di essere svuotati.
Bisogna capire cosa l’amministrazione comunale vorrà fare dell’inceneritore da anni ormai fermo. Nel frattempo lo scorso 13 novembre la giunta regionale ha deliberato l’assegnazione di 340 mila euro al Comune di Potenza per interventi integrativi di messa in sicurezza del sito ‘area discariche rsu’ a Pallareta. Secondo Molinari “non bisogna attendere una nuova emergenza per attivarsi a trovare soluzioni, come spesso è capitato, tampone".

bas 07

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio