Prov. Pz, 16,5 Meuro su "Oraziana" e altre strade provinciali

punti apici 14/11/2012
ore 15:14
punti
BAS

BASDue variazioni al bilancio di previsione esercizio finanziario 2012 e relative modifiche al Piano triennale delle opere pubbliche 2012-2014 e all'elenco annuale, per un totale l'una di 12 milioni e 500mila euro e l'altra di 4.057.028,66 euro, sono state approvate oggi, nel corso della seduta di Consiglio provinciale.
La prima variazione, approvata all'unanimità, riguarda maggiori entrate pari a 12.500.000, che gravano sui fondi Po Fesr 2007/13, per l'adeguamento e il completamento del terzo lotto della cosiddetta "Oraziana", cioè la strada di collegamento tra lo svincolo di Rionero in Vulture sulla statale 658 Melfi-Potenza e la strada "Bradanica", dall'abitato di Ripacandida allo svincolo di Ginestra.
La seconda variazione al bilancio 2012 - approvata con l'astensione dei consiglieri del Pdl Antonino Capuano, Michele Destino, Severino Notarfrancesco e Salvatore Giannasio - attiene a maggiori entrate per complessivi 4.057.028,66 euro, di cui 3.940.791,66 euro quale finanziamento da parte dell'Eni, in base alla convenzione stipulata, per il ripristino di alcune arterie provinciali; 86.237 euro finanziati dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il progetto "Basilicata Factory" candidato sull'avviso pubblico Azione Provincegiovani e destinato a favorire lo scambio di conoscenze tra generazioni, attraverso il trasferimento del patrimonio culturale ed enogastronomico presente nel rito del matrimonio tipico del dopoguerra nella provincia di Potenza; 30 mila euro quale finanziamento da parte del Gal Vulture Alto-Bradano per il progetto Fata (Festival arte tipicità ambiente) che mira alla realizzazione di eventi artistici e culturali e manifestazioni a sfondo ambientale o enogastronomico.
A queste risorse si aggiungono 35mila euro con vincolo di destinazione, da parte del Comune di Calvello, per l'intervento di manutenzione straordinaria sulla strada Sp 16 tra Calvello ed Abriola, intervento che consentirà di affidare i lavori per la riapertura dell'arteria, chiusa da circa due mesi, oltre a 120 mila euro di fondi dal Comune di Montemilone per il completamento della variante sulla sp 47.
Nel corso dell'assise è stato approvato all'unanimità anche il regolamento del Museo di storia naturale del Vulture.
"I provvedimenti approvati oggi, con una variazione complessiva che ammonta a 16,5 milioni di euro destinati alle opere pubbliche, rappresentano un passaggio fondamentale per la connessione strategica delle nostre arterie, in particolare nell'area Nord - ha spiegato il presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza - dove concretizziamo l'impegno assunto fin dal nostro insediamento di completare le storiche incompiute. Tra queste anche l'Oraziana, arteria fondamentale non solo per rompere l'isolamento di Venosa, mettendola in collegamento con Rionero in Vulture e quindi con la superstrada Potenza-Melfi, ma per l'intera regione. Avere una viabilità più veloce in quell'area significa anche favorire l'accessibilità verso i Laghi di Monticchio, dove si trova il Museo di storia naturale del Vulture, di cui approviamo oggi il regolamento per migliorarne sia la gestione sia i servizi al pubblico. Due provvedimenti dunque che dimostrano un'attenzione particolare per il Vulture-Melfese. Altrettanto importante è il recupero delle risorse dall'Eni per migliorare il collegamento verso il Monte Vulturino, come rilevanti saranno gli interventi che realizzeremo con i 28 milioni di euro derivanti da una delibera Cipe, per la messa in sicurezza di altre arterie provinciali. Tutto ciò a dimostrazione che non intendiamo arrenderci, ma siamo pronti a recuperare tutte le risorse utili, attraverso la relazione costruita con la Regione Basilicata, per agevolare investimenti in un settore particolarmente provato dalla crisi economica in atto qual è quello delle opere pubbliche, rafforzare la viabilità interna e il collegamento ai nodi strategici della viabilità nazionale e a dare ossigeno alle imprese in difficoltà".
Particolare soddisfazione per il completamento dei lavori del terzo lotto della "Oraziana" è stata espressa dai consiglieri Antonio Murano (Provincia Futuro), Michele Sonnessa (Pd) e Giuseppe Telesca (Pdci), i quali hanno sottolineato l'importanza che l'arteria riveste per la viabilità dell'area, in particolare per la cittadina di Venosa, scrigno di tesori storici e architettonici, e gli sforzi compiuti dalla Provincia di Potenza per portare a compimento questa storica incompiuta.
Riguardo alla seconda variazione al bilancio, particolare apprezzamento è arrivato dal capogruppo Tommaso Samela (Pd), definendola "una bella notizia che si aggiunge alle tante altre cui ci ha abituato il presidente Lacorazza e la sua Giunta. Nonostante il contesto finanziario di forte crisi - ha aggiunto Samela - la Provincia di Potenza riesce a rispondere alle esigenze della collettività, investendo circa 4 milioni di euro sulla viabilità e dando prova del dinamismo concreto di questa amministrazione".
Il consigliere Salvatore Giannasio (Pdl) ha invece chiesto chiarimenti sull'utilizzazione di parte del fondo di riserva per il finanziamento dei progetti "Fata" e "Basilicata factory".

Infine, il presidente Lacorazza ha dato comunicazione di un prelevamento dal fondo di riserva esercizio finanziario 2012 pari a poco più di 134.650 mila euro. (r.a.)

BAS 05
  

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio