Rionero, i progetti per il Piano città

punti apici 10/10/2012
ore 12:22
punti
BAS

BASSono 14 i progetti che fanno parte della proposta per il Piano Città del Comune di Rionero in Vulture, per un valore di 31,6 milioni di euro di cui 22,1 quali risorse pubbliche del Piano Città. Lo rende noto il sindaco di Rionero in Vulture Antonio Placido, precisando che l’amministrazione comunale ha messo a punto un piano strategico per la risoluzione di annosi problemi di degrado urbanistico e sociale del versante sud dell’abitato e per il rafforzamento della dotazione di infrastrutture e servizi per l’intera comunità.
In coerenza e per l’attuazione del Regolamento Urbanistico, approvato nel luglio 2010, ed in collegamento con le iniziative finora messe in campo con le limitatissime risorse finanziarie di cui il Comune ha potuto disporre, il masterplan comprende opere di urbanizzazione primaria della zona “aia di coppa” a ridosso del passante ferroviario, opere di viabilità primaria e secondaria , 54 alloggi di edilizia sociale, un plesso della scuola per l’infanzia, infrastrutture per lo sport ed il tempo libero, un centro servizi per la protezione civile, un parco urbano con il recupero di aree aperte degradate e un centro servizi per la cultura e sede della Fondazione Fortunato con recupero della storica Villa Granata, il centro servizi dell’area programma Vulture-Alto Bradano, una infrastruttura telematica di larga banda.
Delle 14 iniziative, sono 8 i progetti classificati come prioritari per un valore di 17,8 M€, di cui 8,4 M€ quali risorse pubbliche del Piano Città.
Si è trattato di una allettante occasione offerta dalla Stato – conclude il sindaco – per cercare di rimediare parzialmente alle più volte evidenziate disattenzioni nei confronti dei comuni di medie dimensioni, che si può anche leggere come un primo tassello di un piano strutturale di rafforzamento dell'offerta di beni e servizi della “Smart City” del Vulture. Una città diffusa, secondo il modello europeo delle “città intelligenti” in grado di finalizzare lo sviluppo della dotazione strutturale armonizzandolo con la sostenibilità ambientale e logistica, lo sviluppo dei servizi alla persona e la partecipazione democratica”.


BAS 09

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio