Premio letterario Basilicata, decretati vincitori della Saggistica

punti apici 07/10/2012
ore 13:45
punti
BAS

BASLa Giuria per la ssggistica ed economia politica e diritto dell’economia del Premio letterario Basilicata ha assegnato i prestigiosi riconoscimenti della 41esima edizione. Per la sezione della Saggistica Storica nazionale vince il Premio “Vincenzo Verrastro” Rosario Villari con l’opera “Un sogno di libertà”.
La Giuria ha assegnato il Premio Basilicata per la sezione di Saggistica Storica e Cultura lucana intitolata alla memoria di Tommaso Pedio a Vincenzo Verrastro con il saggio “La terra inespugnabile”. Il Premio speciale “Città di Viggiano” è stato attribuito al saggio “La massoneria in Basilicata”, edito da Francoangeli, degli autori Vittorio Prinzi e Tommaso Russo.
Una menzione è stata conferita all’opera edita dalla Regione Basilicata in occasione dei 150 anni dell’Unità nazionale, “Basilicata. I luoghi della narrazione”.
Per la sezione di Economia Politica e Diritto dell’Economia vince il premio Alberto Quadrio Curzio con il saggio “Economia oltre la crisi”. Premio speciale all’opera “In ricchezza e in povertà. Il benessere degli italiani dall’Unità a oggi”, di Giovanni Vecchi, pubblicato in occasione dei 150 anni dell’Unità nazionale.
Menzione è stata attribuita alla pubblicazione della Camera di Commercio di Potenza, “Territorio, Risorgimento, Sviluppo” della Camera di Commercio per i suoi 150 anni.
La cerimonia di premiazione della sezione itinerante della Saggistica storica e Cultura lucana “Tommaso Pedio” si terrà, anche quest’anno, a Viggiano sabato 20 ottobre alle 18.00.
La premiazione di tutte le altre sezioni avverrà il 21 a Potenza, nell’Auditorium del Conservatorio di Musica “Gesualdo da Venosa”.

bas 06

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio