Poste, interrogazione Margiotta-Luongo: risposta governo negativa

punti apici 12/09/2012
ore 12:48
punti
BAS

BAS"Il Governo ha risposto oggi alla Camera all'interrogazione presentata dai deputati del Pd, Margiotta e Luongo, relativa alla ristrutturazione organizzativa del servizio postale in Basilicata per l'anno 2012, sostanzialmente riportando le volontà già note della Società Poste Italiane. In particolare: declassamento del centro prioritario di Potenza, riduzione complessiva di 50 zone di recapito, 6 chiusure di uffici (1 in provincia di Matera, 15 in provincia di Potenza), 21 interventi di rimodulazione oraria (1 in provincia di Matera, 20 in provincia di Potenza)".
Lo rende noto il deputato Salvatore Margiotta, che in una nota si dichiara “molto insoddisfatto della risposta del Governo e preoccupato per gli sviluppi in atto nella riorganizzazione degli uffici postali in Basilicata. Nessuna apertura - afferma Margiotta - si è registrata, nonostante l'ottimismo che si era diffuso in regione a seguito dell'incontro del 5 settembre tra i vertici dell'azienda "e le rappresentanze delle Istituzioni territoriali lucane come pure dell'Anci locale - si legge testualmente nella nota del Governo - nel corso del quale sono state nuovamente affrontate le tematiche del servizio postale in Basilicata con previsione di nuovi incontri di approfondimento".
"Il mio timore - è il commento di Margiotta - a giudicare dal tenore della risposta del Governo, è che la Società intenda procedere nell'attuazione del proprio disegno: bisogna dunque continuare, con il massimo dell'unità dei lucani e delle istituzioni che li rappresentano, ad impegnarsi per scongiurare l'ennesimo episodio di impoverimento dei servizi nella nostra regione”.

bas 07

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio