Summer School, gli eventi serali al porto di Maratea

punti apici 29/08/2012
ore 14:09

Stasera incontro aperto sul tema “Quali prospettive per le rivoluzioni arabe?” e domani lo spettacolo di Moni Ovadia “Il registro dei peccati”

punti
AGR

AGRLezioni e seminari di giorno per i 25 giovani selezionati, incontri aperti e spettacoli di sera. La Summer School "Mediterraneo, identità e alterità dell'Europa", in corso a Maratea, apre le porte ai cittadini.
Questa sera, a partire dalle 21.30 al Porto di Maratea, si svolgerà un dibattito pubblico sul tema “Quali prospettive per le rivoluzioni arabe?” Due intellettuali provenienti dai Paesi della "Primavera araba" – Mohamed Haddad (Università degli Studi di Tunisi), considerato in questo momento una delle voci più influenti della cultura islamica e Gennaro Gervasio (British University in Egypt/Il Cairo) – rifletteranno sui complessi rapporti culturali, intessutisi in una lunga storia, tra l'Europa e l'Islam, sulle tendenze attuali dell'Islamismo nella ricerca di una possibile riconciliazione tra l'eredità islamica e la modernità, e sulle prospettive delle rivoluzioni arabe.
Domani, invece, serata dedicata allo spettacolo. Sempre alle 21.30 a Maratea Porto, l’attore teatrale, scrittore e regista ebreo di origini bulgare, Moni Ovadia, metterà in scena lo spettacolo “Il registro dei peccati”, un recital-reading sul mondo khassidico ideato ed interpretato dallo stesso autore, che celebra la fragilità umana e la sua bellezza attraverso forme di comunicazione ipertestuali che vanno dal canto alla danza, dalla narrazione al racconto umoristico fino alla preghiera.
Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti.

bas 08

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio