Biblioteca Marotta, De Filippo scrive a Monti

punti apici 25/08/2012
ore 10:43

“La cultura genera e rafforza identità, coesione sociale e creatività: le condizioni per un habitat ideale che serva a trattenere e ad attrarre i migliori cervelli, molla dello sviluppo".

punti
AGR

AGRll Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri,  Mario Monti,  per salvare il ricco patrimonio librario dell’Istituto italiano per gli studi filosofici di Napoli presieduto dal lucano Gerardo Marotta.
Di seguito il testo integrale della lettera.
“Illustrissimo Presidente,
L’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il più importante al mondo,   sta per chiudere. Accade a  Napoli, nel Mezzogiorno, luoghi dove la cultura si è espressa, ha alimentato voci, ha sostenuto identità e storie, ha difeso con audacia il pensiero e le idee che da questi territori si sono diffuse in tutto il mondo e in tutti i Sud del mondo a partire dall’Istituto fondato dall’avv. Marotta.
Questo tempo assai difficile, che cerchiamo di affrontare con coraggio ogni giorno,  ha  bisogno come l’aria del soccorso della cultura.
C’è, infatti,  un desiderio, spesso non dichiarato, di cose autentiche, una gran voglia di ritrovare e di farsi sostenere da valori autentici, di mettere insieme attualità e tradizione con l’esplorazione di nuovi percorsi per il futuro.
Come potremmo farlo senza la cultura? Essa  genera e rafforza identità, coesione sociale e  creatività: le condizioni per un habitat ideale che serva a trattenere e ad attrarre i migliori cervelli, molla dello sviluppo. Insomma la cultura è una risorsa reale e potente ed è la base solida sulla quale si alimenta fiducia, si costruisce futuro, si rende prezioso il nostro destino. E lei sa molto bene che per il nostro Paese ciò vale ancora di più. Per questo bisogna alimentarla sempre e per questo La prego di non permettere  la chiusura dell’Istituto per gli Studi Filosofici. Certo di poter contare su un Suo autorevole intervento in tal senso, La prego di accettare, con i sensi della mia stima, i saluti più cordiali”.

bas 06




Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio