Matera 2019, parte da borgo La Martella coinvolgimento comuni

punti apici 21/07/2012
ore 10:13
punti
BAS

BAS"Fare un’attività di animazione di quartiere, con lo scopo di sensibilizzare la comunità locale su Matera 2019; rendere gli abitanti del borgo Martella consapevoli di abitare in luoghi che sono studiati nei migliori testi di urbanistica ed architettura ma anche di sociologia e politiche pubbliche, in modo che possano essere loro stessi possano trasformarsi in ciceroni per i turisti; mappare i luoghi e le risorse, in modo che questo borgo possa essere più facilmente leggibile dai turisti e dagli studiosi di architettura. Sono solo alcuni dei principali obiettivi dell’evento organizzato dal Comitato Matera 2019 nel borgo La Martella nei giorni 30 e 31 luglio e 1 agosto. In programma visite guidate, realizzazione e proiezione di reportage, concerti di strada, mostre e convegni". E' quanto si legge in un comunicato del comitato Matera 2019.
“Una iniziativa di animazione culturale – spiega il direttore di Matera 2019, Paolo Verri – che parte dallo storico borgo di La Martella, un caso italiano ed europeo di modello urbanistico ed architettonico, per irradiarsi nei prossimi giorni in tutti i comuni della Basilicata al fine di coinvolgere tutto il territorio lucano nel percorso di candidatura”. In programma per il 30 luglio alle 18.00 un  banditore per le strade del Borgo per invitare la gente a partecipare alla visita guidata. Alle 19.30 la visita guidata del Borgo. Nel corso della visita un architetto dell’Ordine di Matera insieme ad un abitante del Borgo racconteranno le vicende de La Martella percorrendo le strade più significative con soste di visita: Chiesa di S. Vincenzo de Paoli; due o tre abitazioni significative per il riconoscimento della matrice architettonica origina e di eventuali trasformazioni successive, abitazione contadina, abitazione delle “insegnanti”; ospedaletto di primo soccorso; cinema all’aperto e teatro; biblioteca Olivetti; Ecopolis; case popolari. Durante il percorso sono state programmate soste nei vicinati per un momento di convivialità con i visitatori e gli abitanti. Inoltre,  durante il percorso saranno distribuiti foglietti su cui i partecipanti alla visita potranno scrivere frasi di commento, poesie, etc, che il banditore leggerà. Nella visita/sosta nelle abitazioni potranno essere letti gli stessi biglietti raccolti, poesie, racconti o eseguiti brani musicali.
Per tutta la durata dell’evento saranno effettuate interviste e processi d’interazione e coinvolgimento dei residenti del Borgo.
Alle 20.30 la seconda visita al Borgo che seguirà le stesse modalità della prima visita, mentre alle  21.30 ci sarà il  raduno in piazzetta dove è previsto un concerto e proiezione del filmato girato e dei documentari.
Il 31, invece, alle 18:00 il convegno organizzato dall’associazione del Borgo La Martella.
Dopo il convegno sarà effettuata la terza visita guidata al Borgo coinvolgendo i relatori e i partecipanti al Convegno, sullo stesso schema di quella effettuata il 30 luglio. Alle 20.00 durante la sagra della “Fedda rossa”  proiezione delle immagini girate nei giorni precedenti con una sintesi di filmati storici sul borgo tratte dall’archivio delle teche Rai e fornite dall’Ordine degli Architetti di Matera. Il primo agosto alle 20:00 durante la sagra della “Crapiata” proiezione delle immagini girate nei giorni precedenti con una sintesi di filmati storici sul borgo tratte dall’archivio delle teche Rai e fornite dall’Ordine degli Architetti di Matera.

bas 06

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio