Unioncamere, Falotico (Cisl): Accelerare sul patto di sistema

punti apici 05/05/2012
ore 11:39
punti
BAS

BAS“La radiografia fatta dal centro studi di Unioncamere alla nostra economia conferma lo stato di debolezza strutturale del tessuto produttivo lucano e impone una forte accelerazione delle politiche di contrasto alla crisi”. Lo ha dichiarato il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, che invita il governo regionale a “fare presto sugli importanti capitoli ancora in discussione del patto di sistema Basilicata 2012 per contenere gli effetti della recessione sul lavoro e per rilanciare la crescita agendo con decisione e rapidità sui fattori di contesto che oggi impediscono al sistema economico regionale di riprendere quota dopo il drammatico ciclo recessivo di questi ultimi anni”.
Per Falotico “è evidente che in una situazione di arretramento della domanda interna e di difficoltà endemica delle imprese lucane di aprirsi ai mercati internazionali l'unica leva per smuovere le acque stagnanti dell'economia lucana è agire sulla riqualificazione della spesa pubblica con l'obiettivo di liberare risorse da destinare al completamento della dotazione infrastrutturale, all'attrazione di nuovi investimenti produttivi e alla creazione di veri posti di lavoro”.
Il segretario della Cisl sollecita in particolare l'adozione di misure volte al contenimento dei costi energetici delle imprese e l'avvio del credito d'imposta per gli investimenti e il lavoro. “La seconda metà del 2012 – ha concluso Falotico – dovrà essere la fase di definitiva messa a regime del patto di sistema in una logica, mai sperimentata finora, di piena integrazione tra politiche di crescita e politiche attive del lavoro”.

bas 08

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio