Tancredi (Ugl): Prima maggio, festa di un lavoro mancante

punti apici 30/04/2012
ore 11:54
punti
BAS

BAS
“Mai come quest’anno, sarà un 1° maggio di crisi. La festa di un lavoro che non c’è, anche in Basilicata. Perché in un territorio storicamente e tradizionalmente ricco e produttivo, la crisi sta facendo più danni che altrove, in particolare per via di quella vocazione agricola, turistica, artigiana e delle piccole e medie aziende che risentono della sfavorevole congiuntura economica. Per tali motivi, dalla Basilicata partono ben 6 pullman stracolmi di lavoratori lucani dell’Ugl per Priolo Gargallo”. E’ quanto dichiara il segretario regionale generale dell’Ugl Basilicata, Giovanni Tancredi per il quale, “festeggeremo tale data nel polo petrolchimico siracusano perché è l’emblema di un Mezzogiorno in crisi. Lo sviluppo non può prescindere dalla rinascita economica e sociale del Sud ancora abbandonato. Faremo sentire la voce della Basilicata poiché, notevole è la quantità di lavoratori messi in mobilità nel corso del 2011, mentre si moltiplica il numero di pensionati con meno di mille euro al mese. Vogliamo rilanciare i temi del lavoro, dei diritti e della legalità”.

bas 06

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio