Legambiente: fotovoltaico ed eolico pesano poco su bolletta

punti apici 11/04/2012
ore 14:04
punti
BAS

BASE’ davvero colpa delle rinnovabili se le bollette energetiche lievitano? Per capire come stanno le cose, Legambiente ha analizzato le voci che compongono la bolletta media di una famiglia italiana nella propria casa di residenza. “Il risultato – fa sapere Legambiente Basilicata - è che gli incentivi vecchi e nuovi a fotovoltaico, eolico e biomasse, pesano solo il 10 per cento circa dei costi”. Dopo aver analizzato una bolletta nel dettaglio, Legambiente ha concluso che “a pesare sulle bollette dei cittadini non è certo il rinnovabile”. “Le rinnovabili che godono degli incentivi – precisa l’associazione ambientale - oggi producono il 10 per cento dell’energia elettrica e ci costano 48 euro l’anno. Un dato che, se pur in crescita, avrà un peso sempre minore rispetto al costo delle ‘vecchie’ fonti, del petrolio, degli inceneritori, delle raffinerie e degli impianti a carbone. Non solo. La crescita delle rinnovabili ha fatto abbassare il prezzo dell’energia nelle ore di punta, quando l’energia delle centrali termoelettriche meno efficienti – conclude la nota - costava di più”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio