Controriforma del lavoro, interviene Usb Basilicata

punti apici 06/04/2012
ore 18:45
punti
BAS

BAS“Il giudizio dell’Unione Sindacale di Base sulla controriforma del lavoro presentata in Parlamento rimane estremamente negativo e tale valutazione non è assolutamente mitigata dalle modifiche apportate all'ultimo momento. Nel complesso si tratta di un provvedimento che, costruito sulle macerie già prodotte dai precedenti governi, che hanno attaccato il diritto del lavoro, il contratto nazionale e aumentato la precarietà, e proseguendo l’attacco portato con l'allungamento dell'età pensionabile, l'aumento di tasse e tariffe e la riduzione delle spese sociali, appesantisce ulteriormente l'esistenza di chi lavora e di chi purtroppo il lavoro non lo ha o lo perde”.
E’ quanto dichiara la Coordinatrice Regionale di Unione Sindacale di Base di Basilicata, Rosalba Guglielmi.
“Si riduce drasticamente il periodo di copertura degli ammortizzatori sociali; si lasciano inalterate le tipologie di lavoro precario e, anzi, si peggiora la normativa del contratto a tempo determinato, che per la prima chiamata non ha bisogno di alcuna motivazione. Per quanto riguarda l'articolo 18, che secondo USB dovrebbe essere esteso a tutti, rimane invariata la fortissima manomissione di una legge che tutelava il complesso dei diritti di chi lavora. Basti pensare che, come afferma lo stesso Monti, il reintegro del lavoratore ingiustamente licenziato “avverrà in presenza di fattispecie molto estreme e improbabili. Il 14 e 15 aprile – conclude Guglielmi- è prevista la riunione del Coordinamento nazionale di USB, dove si valuteranno le opportune iniziative di contrasto al provvedimento del governo”.

bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio