Lella Romagno (Sel) su nomine al San Carlo e all’Asm

punti apici 26/03/2012
ore 17:04
punti
BAS

BAS“Il Direttore Generale del San Carlo si dimette e il presidente De Filippo nomina al suo posto Maruggi, il quale lascia la direzione dell’ASM per approdare al nuovo e più prestigioso incarico, rendendo in tal modo disponibile un ruolo direzionale anche per Maglietta. Non sembra proprio una oculata gestione della cosa pubblica”.
Lo dichiara Lella Romagno del Coordinamento regionale Sel.
“Non ho nulla di personale contro i nominati; la mia non è certo una guerra contro persone, bensì una lotta per la giustizia – aggiunge ancora Romagno- perché quello cui stiamo assistendo non è altro che un abuso di potere, il quale va a riconsolidare vecchi circoli viziosi il cui fine ultimo è essenzialmente quello di consolidare e mantenere saldi alcuni “privilegi” a discapito della salute dei cittadini e di una sana meritocrazia. Maruggi e Maglietta sono due tesserati del PD, ed è evidente che è stato questo il vero criterio di selezione. Ci sono tanti talenti, in Basilicata, ben noti e con “curriculum” d’eccellenza, i quali avrebbero realmente la capacità di risollevare le sorti dell’apparato sanitario, se solo venisse loro data una possibilità”. “È ora che si prenda coscienza di questo assurdo stato di cose – conclude Romagno - e si riapra nel centrosinistra lucano una riflessione seria sul sistema sanitario regionale, le sue potenzialità in favore dei cittadini, e sui limiti di una gestione della cosa pubblica che continua con vecchie pratiche e in assenza di lungimiranza strategica”.

bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio