Potenza, iniziativa dell’associazione Carolina D’Araio

punti apici 14/03/2012
ore 13:25
punti
BAS

BASDomenica 11 marzo 2012, alle ore 19.00, presso la chiesa di Don Bosco a Potenza, l’Associazione Carolina D’Araio ha celebrato la Giornata Internazionale della donna con una declamazione di versi per rievocare la figura di Carolina D’Araio, insegnante, catechista e operatrice di pace, scomparsa nel 1999.L’associazione, unitamente alla Parrocchia di San Giovanni Bosco, dove la D’Araio operava come catechista, ha inteso ricordare l’esempio di una donna vocata alla solidarietà e all’aiuto dei più bisognosi.
“Si è sentito il bisogno di ricordare la nobile figura di Carolina D’Araio, scomparsa tragicamente nella notte del 23 marzo 1999- ha ricordato Don Vincenzo Adesso nell’omelia- La professoressa D’Araio è stata impegnata per molti anni in questa comunità come catechista, con zelo apostolico e grande dedizione alla cura della formazione religiosa dei ragazzi.
La sua tragica scomparsa, che ci invita a riflettere in questo momento di grande emergenza educativa, era caduta nell’oblio di tutti, anche di quelle realtà, come la scuola, dove Carolina ha insegnato, e di tante altre dove ella interagiva con generosità.
Si deve all’Associazione Carolina D’Araio -ai componenti e al presidente Pino Gentile- le iniziative in corso, quali la richiesta dell’intitolazione a suo nome di una strada nella città di Potenza e l’istituzione di un Premio artistico letterario.

La parrocchia testimonia al sodalizio il compiacimento per il costante impegno nel sociale, spesso intriso di credo religioso. Quello stesso credo religioso che ha permeato profondamente tutta l’esistenza della professoressa scomparsa e che trova mirabile sintesi nella volontà di contribuire a divulgare un modello di amore per il prossimo come Carolina D’Araio”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio