Prinzi (Idv) su ricerche petrolio “striscia di Gaza”

punti apici 09/03/2012
ore 18:02
punti
BAS

BAS“C’è una specie di “striscia di Gaza” tra il Parco Nazionale del Cilento e quello dell’Appennino Lucano-Val d’Agri che proprio perché esclusa dai due Parchi rischia di diventare terra di conquista della Shell. E’ un'area che si estende per oltre 200 chilometri quadrati tra le province di Salerno e Potenza e che da noi tocca direttamente i territori dei comuni di Brienza, Marsiconuovo, Paterno e Tramutola”. E’ quanto sostiene Vittorio Prinzi capogruppo IdV alla Provincia di Potenza sollecitando le Amministrazioni Provinciali di Potenza e Salerno, gli Enti Parco Cilento e Val d’Agri a “vigilare sul programma della Shell annunciato personalmente dall'amministratore delegato del colosso anglo-olandese, Peter Voser, che consiste in un nuovo “trivelle selvagge” persino facendo a meno di tutte le autorizzazioni previste in materia di impatto ambientale”.

Secondo Prinzi “sicuramente è stato compiuto un errore: quello di tenere fuori dal perimetro di aree naturalistiche vincolate ampi territori a cavallo delle due province. Ma se questo può diventare un cavallo di Troia per la Shell si può correre ai ripari”.
Di qui la proposta di “una conferenza congiunta tra le Province di Potenza e di Salerno, con gli Enti Parco e la cooperazione delle due Regioni per estendere i confini dei Parchi e non lasciare fuori nemmeno un metro quadrato. Solo di recente il Presidente De Filippo ha ribadito, da Corleto, che nemmeno un barile di petrolio in più di quello già concordato con intese sarà estratto in territorio lucano. Ci preoccupa però l’atteggiamento di multinazionali del petrolio che non hanno alcun pudore nell’annunciare i propri programmi aziendali evidentemente perché possono contare sulla benevolenza del Governo Monti. Non si può infatti considerare casuale la dichiarazione del Ministro allo Sviluppo Economico Passera per il quale è urgente rilanciare la produzione di idrocarburi in Italia e che è in contemporanea con quella dell’a.d. Shell. Dobbiamo dunque preparci a fronteggiare un nuovo assalto al nostro territorio”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio