Cgil, Cisl e Uil su contratto di settore polo petrolifero

punti apici 02/03/2012
ore 10:53
punti
BAS

BAS“La Regione ci ha comunicato il rinvio dell'incontro fissato da tempo per il 5 marzo prossimo sul contratto di settore per il polo petrolifero della Val D'Agri. Un incontro che avevamo sollecitato su esplicito mandato dei lavoratori, pronti a sostenere con la mobilitazione la piattaforma unitaria che chiede clausole negli appalti a tutela dell'occupazione e interventi specifici per la salute e la sicurezza di lavoratori e cittadini del territorio”.
E’ quanto dichiarano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Basilicata, Genovesi, Falotico e Vaccaro.
“Solo per rispetto istituzionale – continuano Cgil, Cisl e Uil - accettiamo questo ennesimo rinvio, ma tutti sappiano che siamo ormai oltre il tempo limite. Da troppi mesi ormai quell'impegno preso con Obiettivo Basilicata 2012 è rimasto solo sulla carta. L'incontro sia utile e soprattutto serva per tradurre, in poco tempo, in impegni concreti ed esigibili, quanto previsto e già sottoscritto da Sindacati, Confindustria e Regione. In caso contrario lo sciopero di 2 ore dei lavoratori del polo petrolifero sarà solo l'inizio di una lunga vertenza, oltre che la prova provata che, ne sul lavoro ne sulla salute dei lavoratori e cittadini, si vuole fare sul serio”.

bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio