Adoc Basilicata su norma apertura nuove farmacie

punti apici 01/03/2012
ore 17:38
punti
BAS

BASL’Adoc di Basilicata in ina nota “plaude all’iniziativa del governo Monti di consentire l’apertura di nuove farmacie sul territorio nazionale introducendo il rapporto di una farmacia ogni 3.300 abitanti”.
L’Associazione dei consumatori valuta “positivamente anche l’altra scelta di introdurre, dal 2013, la vendita di farmaci monodose che sicuramente abbasserà la spesa farmaceutica nel nostro paese con conseguenti ricadute positive sui bilanci regionali.
La norma sull’apertura delle nuove farmacie – si legge nella nota Adoc - consentirà di porre rimedio ai disagi dei cittadini specie in quei comuni in crescita demografica che hanno una dotazione ridotta di farmacie.
Siamo certi che la ventata di novità che soffierà sul segmento della sanità farmaceutica spingerà anche la Regione Basilicata a dare completa attuazione a quanto previsto dalla legge 153/99 ossia alla possibilità che le farmacie possano operare quali canali di accesso al Sistema del Cup per prenotare prestazioni sanitarie pubbliche e private accreditate, provvedere al pagamento delle relative quote di partecipazione alla spesa e ritirare i relativi referti”.
L’Adoc di Basilicata chiede “all’assessore Martorano di intraprendere decise iniziative affinché le opportunità offerta dalla legge in questione siano rapidamente attivate anche sul territorio di Basilicata”.

As-Bas

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio