Agricoltura. Mastrosimone(Idv): presentate pdl a Monti per settore

punti apici 23/02/2012
ore 19:07
punti
BAS

BAS“L’Italia dei Valori ha presentato una serie di proposte di legge a favore del settore agricolo. L'IdV ha intenzione di seguire tutto l'iter normativo proposto, il Presidente Di Pietro ha incontrato il Presidente del Consiglio Monti per consegnare il lavoro predisposto. Si tratta di un lavoro organico, di una riforma complessiva molto più incisiva rispetto a un semplice ordine del giorno che contiene solo pochi punti e che di solito, anche se recepito, viene sistematicamente ignorato. Il pacchetto di proposte è volto a dare un quadro normativo più razionale ed equo al settore agro-alimentare in virtù anche delle vigenti disposizioni comunitarie”. Lo rende noto Rosa Mastrosimone, segretario regionale dell’IdV di Basilicata e assessore regionale all’agricoltura. “Sempre più imprese hanno i bilanci in rosso, una su tre è a rischio. E’ emergenza vera: bisogna salvare l’agricoltura italiana. Il primo obiettivo è quello della semplificazione normativa: occorre abbattere la troppa burocrazia che frena la crescita delle nostre aziende agricole, fa perdere loro competitività, fa lievitare i costi a carico degli agricoltori. Meno burocrazia e maggiore sostegno alle imprese. Bisogna modificare il sistema fiscale del settore agricolo prevedendo l’esenzione dall’Imu per i terreni di proprietà dei coltivatori diretti dedicati alla produzione ed è necessario alleggerire il costo del carburante intervenendo con una esenzione del 95% sulle accise. Nel disegno di legge presentato dall’IdV è prevista la sospensione dei debiti nei confronti dell’Amministrazione finanziaria, dell’Inps, dell’Ismea e delle banche per le aziende agricole in difficoltà. L’IdV chiede una moratoria e poi una rateizzazione, con un tasso di interesse legale, per chi riconosce il proprio debito, così da permettere ai nostri agricoltori di respirare e da evitare allo Stato inutili e onerosi contenziosi. Per una maggiore trasparenza, a tutela e beneficio dei consumatori, l’IdV chiede che il luogo di provenienza di un prodotto venga indicato con chiarezza in etichetta, ma anche nella pubblicità. Questi gli input che l'Italia dei Valori ha voluto offrire per dare nuovo slancio all'agricoltura italiana. E’ necessario e fondamentale sostenere il made in Italy, che deve essere fiore all'occhiello e motivo di orgoglio della politica agricola nazionale”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio