La Cisl presenta il programma al nuovo direttore dell’Asm

punti apici 14/01/2012
ore 11:12
punti
BAS

BAS“Tutti i rappresentanti della CISL Fp - Comparto Sanità - del territorio di Matera, in maniera compatta e solidale, unitamente alla segreteria generale della Federazione, rinnovano il loro costante impegno a tutela dei diritti dei lavoratori della Sanità del materano”.
E’ quanto si legge in una nota dell’Ufficio stampa Cisl Basilicata.
“Al nuovo Direttore Generale dell’Asm Giampiero Maruggi - si legge in una nota sindacale - la Cisl Fp presenta i punti fermi della sua azione sindacale dei prossimi mesi. Tra questi: tolleranza zero, in caso di ulteriori ritardi: nell’adozione degli adempimenti applicativi degli Accordi sanciti in Delegazione trattante e rimasti ancora inapplicati; nell’applicazione in maniera uniforme, su tutto il territorio dell’ASM, degli istituti contrattuali già regolamentati dal vigente contratto collettivo integrativo decentrato stipulato a maggio 2010; tolleranza zero sul mancato rispetto del ruolo e delle prerogative delle RSU; salvaguardia e valorizzazione delle professionalità di tutti i lavoratori dell'azienda; eliminazione degli sprechi sulla dirigenza, sui tanti privilegi ancora esistenti, sugli acquisti, sui fitti, sulle esternalizzazioni, sulle consulenze esterne; attivazione di un tavolo tecnico per l’adozione dei piani triennali di riorganizzazione previsti dall’art. 16 del D. L. n. 98/2011, convertito dalla legge 111/2011, per destinare il 50% delle economie di gestione alla contrattazione decentrata integrativa (facendo aumentare il salario di produttività da ripartira tra il personale del comparto); investimenti finalizzati: ad assumere nuovo personale, per ridurre le gravissime carenze di organico dei diversi profili professionali, sopra tutto quelli sanitari; alla formazione, per valorizzare le professionalità interne; stipula urgente di apposite convenzioni tra Asm e Università per attivare corsi di laurea per professioni sanitarie. Il programma della Cisl parte da questi punti fermi, con l’impegno – conclude la nota - ad ampliare il suo programma anche attraverso i suggerimenti e le sollecitazioni dei propri iscritti e simpatizzanti, ai quali rivolge l’invito a sostenere la Cisl per fronteggiare, insieme, il drammatico momento storico che viviamo”.

bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio