Polivalente di Stigliano, ok al progetto dalla giunta provinciale

punti apici 15/12/2011
ore 13:12
punti
BAS

BAS Approvato dalla giunta il progetto del completamento del Polivalente di Stigliano per un importo complessivo di € 4.500.000 di cui € 3.450.000 per lavori ed € 1.050.000 per oneri vari e somme a disposizione.
Il progetto prevede il completamento dell’edificio con la realizzazione di 28 aule e 6 laboratori, con aree per l’amministrazione e i servizi, per una superficie netta complessiva di mq. 4.600 e la costruzione del corpo palestra, per una superficie complessiva di mq. 1.000.

“Con questo progetto – ha evidenziato l’assessore alle Reti e infrastrutture strategiche, Gianni Rondinone - si porta a compimento un’opera che le comunità della montagna Materana attendono da tanti anni, ma sopratutto la rete scolastica provinciale acquisirà una struttura adeguata e moderna. Una struttura che comporterà la dismissione dei tre plessi che attualmente ospitano gli studenti che hanno scelto Stigliano per la loro formazione.
La realizzazione dell’opera sarà possibile grazie anche a un finanziamento, di € 1.700.000 a valere sui fondi del Programma Operativo Val d’Agri, che il Comune di Stigliano metterà a disposizione della Provincia.”

“In questi giorni - ha continuato l’assessore - si aprono 12 cantieri in altrettanti istituti scolastici, per un importo complessivo di lavori pari ad € 3.500.000, che riconfermano la scelta strategica di investire sulla scuola della Provincia di Matera, anche in contesto nazionale fortemente penalizzante per il sistema scolastico pubblico”.

“La Provincia di Matera conferma la massima attenzione – ha concluso il presidente dell’Ente di via Ridola, Franco Stella – ai giovani e alle loro esigenze di sicurezza. Preoccuparsi dei risvolti in ambito scolastico, sociale e infrastrutturale sono le responsabilità a cui questa Amministrazione sta cercando di dare risposte il più possibile compiute. Il percorso di definizione degli interventi non è semplice e lineare, sempre più spesso la mancanza di risorse ci impedisce di fornire risposte immediate e complete. La volontà, però, di rispettare le esigenze dei cittadini e le loro richieste rimane ferma e incondizionata e credo, che in piccola misura, lo stiamo dimostrando.”

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio