A Martorano conferito da FederAnziani il Premio “60 e più”

punti apici 14/12/2011
ore 13:32

Importante riconoscimento nazionale all’assessore per la sanità lucana che rappresenta “un modello virtuoso”

punti
AGR

AGRL’assessore alla Salute, Attilio Martorano, ha ricevuto questa mattina il Premio speciale “60 e più” , conferitogli dalla Federanziani. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato nella Sala dei Presidenti di Palazzo Giustiniani del Senato, durante la presentazione del Rapporto redatto da FederAnziani “Sic Sanità in cifre 2010”, alla presenza di numerose personalità del mondo accademico-scientifico nazionale ed europeo e di rappresentanti istituzionali.
Il rapporto fotografa luci e ombre della sanità italiana. Nel quadro generale, caratterizzato ancora da “costi e sprechi”, la Basilicata “rappresenta un modello virtuoso nel campo della sanità, tra le Regioni del Sud, sotto il duplice profilo del contenimento dei costi e dell’elevata qualità delle cure erogate”. Ed è con questa motivazione che FederAnziani ha deciso di attribuire quest’anno all’assessore Attilio Martorano il Premio Speciale “60 e più”, che si propone di valorizzare le eccellenze del Servizio sanitario nazionale con uno sguardo particolare alla sensibilità mostrata verso le esigenze dei pazienti ‘over 60’.
Il riconoscimento è attribuito non solo all’eccellenza medico-scientifica delle strutture sanitarie, ma anche a quegli esponenti del mondo della ricerca e delle istituzioni che si sono distinti per il loro contributo al miglioramento della salute e della qualità della vita nella terza età.
“Di fronte al costante invecchiamento della popolazione – ha spiegato il presidente di FederAnziani Roberto Messina - il welfare viene seriamente minacciato dalla crisi e dalla necessità di ridurre pesantemente le risorse pubbliche ad esso destinate, col rischio che a farne le spese siano proprio le categorie più fragili, tra cui gli anziani, i malati, i disabili, le persone non autosufficienti. Alle istituzioni spetta perciò – ha continuato - il delicato compito di individuare, nei tempi necessariamente brevi dettati dalla situazione economica, le migliori strategie per ottimizzare l’efficienza del sistema sanitario e contemporaneamente l’allocazione delle risorse, salvaguardando al tempo stesso il diritto alla salute che la nostra Carta Costituzionale disciplina all’art. 32”.
“Il riconoscimento di FederAnziani – ha affermato Martorano - non lo interpreto come un premio alla mia persona ma all’intera Basilicata che, con il contributo di cittadini, operatori della sanità, tecnici e politici, è riuscita a costruire un sistema sanitario che contempera rigore nella spesa e qualità nelle prestazioni. E vivo, ancora, questo riconoscimento come un incoraggiamento all’intera Basilicata ad andare avanti su questa strada”.
Il Premio “60 e più” segue un altro importante riconoscimento assegnato all’assessore Martorano: la Medaglia “Krogh 2011” conferita “per aver avviato e finanziato campagne di sensibilizzazione alla popolazione sui temi della prevenzione e cura del diabete”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio