Cciaa Potenza: itinerari federiciani proposti in Germania

punti apici 14/11/2011
ore 16:47
punti
BAS

BASMissione congiunta con la Regione Basilicata in occasione dei 100 anni della Camera italiana per la Germania. Previsti incontri btob tra operatori lucani e tedeschi.

La Regione Basilicata e la Camera di Commercio di Potenza parteciperanno, in veste di special partner, alle celebrazioni della Camera di Commercio Italiana per la Germania che festeggia i 100 anni di attività. L’evento si tiene a Francoforte e prevede due momenti significativi. Il 16 novembre, nella sede dell’Enit (Agenzia Nazionale del Turismo), si terranno incontri B2B per promuovere gli “Itinerari federiciani di Basilicata”. Si tratta di pacchetti-offerta appositamente formulati dagli operatori lucani per presentare un territorio che, attraverso le sue bellezze restituisce al visitatore un benessere spirituale, in linea con la filosofia che anima il progetto Interregionale “Itinerari di Federico II di Svevia”, coordinato da Tomangelo Cappelli della Regione Basilicata, che vede la Regione stessa capofila in partenrship con Calabria, Puglia e Sicilia. Sono quattro le aziende lucane che hanno aderito all’iniziativa: tre della provincia di Potenza (Valjdea, Consorzio Turistico Maratea, Masserie del Falco) ed una di Matera, Kronos Viaggi, per le quali è stata organizzata un’agenda di appuntamenti con diversi tour operator tedeschi. La giornata sarà aperta dalla presentazione del video “Stupor del Mondo”, alla presenza di Cristiano Cottafavi, Console d’Italia a Francoforte.

Il 17 novembre si terrà il congresso dal titolo: “L’Italia che innova e incanta” (a cui prenderanno parte esponenti del Governo e il presidente di Ferrari Spa Luca Cordero di Montezemolo), nel corso del quale è previsto un intervento del presidente della Cciaa potentina Pasquale Lamorte nella sua veste di vicepresidente di Unioncamere Nazionale.

«Il progetto “Itinerari di Federico II di Svevia” è ambizioso e può portare valore aggiunto alla Basilicata in un contesto di tipo interregionale, tracciando un solco innovativo: quello dell’autenticità del patrimonio culturale che incrocia i fattori emozionali legati all’esperienza del viaggio - sottolinea l’assessore Regionale alle Attività Produttive, Erminio Restaino -. Questo dovrà essere l’approccio non del singolo operatore ma dell’intero sistema territoriale, chiamato a rispondere a questa sollecitazione con un’offerta di alta qualità».

«I nostri operatori turistici, a Francoforte, incontreranno colleghi tedeschi esperti, altamente qualificati e preselezionati dal sistema camerale ed avranno modo di promuovere gli itinerari federiciani su scala internazionale – aggiunge il presidente della Cciaa potentina, Pasquale Lamorte. Questa azione si rifletterà anche su enogastronomia e artigianato, tipici e di qualità, che troveranno così l’opportunità di essere apprezzati direttamente in loco. L’integrazione di questi importanti settori produttivi, per la quale la nostra regione è naturalmente vocata, è auspicabile oltre che necessaria e indispensabile in una visione integrata del territorio e delle sue attività».

BAS 05
  

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio