Generazione Futuro ricorda la caduta del Muro di Berlino

punti apici 08/11/2011
ore 17:03
punti
BAS

BAS“Il 9 Novembre 1989 , ventidue anni fa , cadeva il Muro di Berlino, simbolo della contrapposizione tra Est e Ovest negli anni dell’immediato dopo guerra".
"I Giovani di Futuro e Libertà vogliono ricordare quella data , che fu determinante per la riaffermazione del Principio di Libertà , uno dei capisaldi fondamentali di un sistema Democratico”. E’ quanto si legge in una nota Coordinamento Provinciale Matera di generazione Futuro a firma di Massimiliano Amenta, Dirigente Nazionale Generazione Futuro-FLI.
“Il 9 Novembre 1989 – continua la nota - non sancì solo la fine dell’ ultima sanguinaria dittatura Europea , il Comunismo , bensì gettò le basi di un rinnovamento politico che determinò di fatto la fine di ogni contrapposizione ideologica che fino ad allora rese difficile ogni tipo di rapporto, economico, politico e sociale. Dietro la parola Libertà , termine spesso usato impropriamente , si cela un significato profondo che racchiude un desiderio di giustizia ,possibilità e partecipazione ,principi fondamentali per creare una società più giusta. La libertà – conclude la nota - è un fondamento che va conquistato ogni giorno, è nostro dovere difenderla e coltivarla”.

bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio