Cgil, Cisl e Uil riflettono sul futuro dell'Europa

punti apici 13/10/2011
ore 16:36
punti
BAS

BAS“Giornata europea: da Matera a Bruxelles”. Questo il tema del seminario di studio promosso da Cgil, Cisl e Uil e Commissione europea che si terrà domani, venerdì 14 ottobre, al Palace Hotel di Matera dalle 9 alle 17,30. L'evento sarà articolato in due sessioni di lavoro: quella mattutina sarà dedicata ai fondi strutturali e alle opportunità per la Regione Basilicata e le Regioni limitrofe; la sessione pomeridiana sarà incentrata sul tema “L'Europa nella crisi economica e finanziaria: la nuova governance europea”.

“In una fase particolarmente convulsa della storia europea, in cui sono giunti al pettine nodi mai del tutto risolti, Cgil, Cisl e Uil vogliono riflettere, con il concorso degli autorevoli rappresentanti della Commissione e del mondo politico e istituzionale lucano, sul futuro della più importante e per certi versi inedita esperienza di convivenza politica che il continente europeo abbia mai conosciuto in tutta la sua storia millenaria”, spiegano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Basilicata, Antonio Falotico, Nino Falotico e Carmine Vaccaro.

BAS 05

“L'Europa del mercato e della moneta, l'Europa delle banche e della finanza globale, ha messo in evidenza una preoccupante fragilità politica, in larga parte prevista e prevedibile. Al cospetto di una crisi dai tempi e dalle modalità imprevedibili, che sta travolgendo e cambiando profondamente la vita di milioni di famiglie – continuano Pepe, Falotico e Vaccaro – l'Europa deve fare un passo avanti come costruzione politica e come casa comune dei popoli, concretizzando il sogno europeo dei suoi padri fondatori Schuman, De Gasperi, Adenauer, Monnet, Spinelli. C'è bisogno di un'Europa sociale che ponga i bisogni delle persone e il lavoro al centro della propria agenda politica, e da Matera, cuore del Mezzogiorno, parte un messaggio che vuole essere la traccia di un rinnovato impegno europeo nel segno della solidarietà e della cooperazione tra i popoli”.

Ai lavori della prima sessione, che saranno aperti dai saluti del sindaco di Matera, Salvatore Adduce, e presieduti dal segretario generale della Uil di Matera, Francesco Coppola, interverranno: Antonio Pepe, segretario generale della Cgil Basilicata; Luigi Veltro, esperto della Uil nazionale; Elisabetta Olivi, della rappresentanza italiana della Commissione europea; Luca Visentini, segretario della Confederazione europea dei sindacati; Vito De Filippo, presidente della Regione Basilicata. Le conclusioni saranno affidate al segretario generale aggiunto della Cisl nazionale, Giorgio Santini.

La seconda sessione, che sarà introdotta e coordinata dal segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, vedrà la partecipazione del presidente della Provincia di Matera, Franco Stella; del parlamentare europeo Pier Antonio Panzeri; di Alfonso Arpaia, della direzione generale Economia e finanze della Commissione europea; di Stefano Grassi, del segretariato generale della Commissione europea. I lavori della sessione pomeridiana saranno conclusi dal segretario confederale della Cgil nazionale, Nicola Nicolosi.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio