Edilizia: Fenal su rinnovo integrativi provinciali

punti apici 04/10/2011
ore 11:43
punti
BAS

BAS“Lo stallo che si registra nei tavoli territoriali per il rinnovo dei contratti integrativi provinciali dei lavoratori delle costruzioni non è più tollerabile. Dall'assemblea nazionale di Roma dei quadri e delegati dell'edilizia di FeNEAL, FILCA e FILLEA, abbiamo avuto il mandato di avviare le necessarie iniziative di mobilitazione con modalità che verranno decise in autonomia da ciascun territorio in rapporto alla situazione dei relativi tavoli di confronto." E' quanto sottolinea il segretario generale regionale della FeNEAL Domenico Palma evidenziando che saranno gli organismi dirigenti unitari a decidere, a breve, le più opportune azioni di coinvolgimento diretto dei lavoratori.
"La crisi del settore, come abbiamo scritto nel documento unitario approvato dall’assemblea nazionale, non può essere l'alibi per procedere nei tavoli territoriali con un atteggiamento dilatorio e di chiusura, che nei fatti impedisce lo svolgimento di corrette relazioni sindacali nei territori. E proprio sul tema della crisi, il documento ricorda la convergenza realizzata tra le parti sociali con l’azione degli Stati Generali sollecitando il Governo a dare risposte immediate e non più dilazionabili, risposte che non ci sono mai state e sono assenti anche nei recenti provvedimenti. E' dunque in gioco per i sindacati non solo la credibilità del governo ma anche la credibilità dell' azione comune delle parti sociali che è tanto maggiore quanto le parti sociali dimostrano affidabilità e coerenza ed anche per questo lo stallo dei tavoli per il rinnovo dei contratti integrativi . conlude Palma - è ancor più inaccettabile e rischia di minare la stessa efficacia delle azioni comuni intraprese finora a livello nazionale e territoriale per contrastare la crisi".

bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio