A Potenza e a Matera "La Notte dei Ricercatori"

punti apici 23/09/2011
ore 13:14
punti
BAS

BASStasera si celebra la Notte dei Ricercatori presso le sedi Universitarie di Potenza e Matera. L’evento, finanziato dalla Comunità Europea, è il risultato di un progetto che vede coinvolte l’Università di Foggia, l’Università di Bari, il Politecnico di Bari, l’Università del Salento, l’Università del Molise e l’Università della Basilicata.
A Potenza, Matera, Bari, Barletta, Brindisi, Campobasso, Foggia e Lecce , insieme alle 800 sedi di 320 città europee di 32 Paesi si svolgeranno eventi spettacolari per richiamare l’importanza dell’innovazione per il miglioramento della qualità della vita.
Per l’edizione 2011 in programma il 23 settembreprossimo, le sei Università delle tre Regioni Basilicata-Molise-Puglia promuovono una proposta innovativa tesa a comunicare al più ampio pubblico non solo le proprie attività di ricerca ma anche e soprattutto a far comprendere le loro ricadute sociali e i benefici sul piano dello sviluppo dei territori.
Le iniziative nella sede di Potenza, riguardanti le scienze di base ed ambientali, si svolgeranno presso il teatro Stabile e l’antistante piazza Prefettura. Mostre, seminari, spettacoli, filmati, esperimenti spettacolo di “Chimica in Piazza”, si susseguiranno dalle alle ore 18 fino a tarda notte. L’evento si concluderà con il concerto di Dinko Fabris.
Il tema proposto per la sede di Matera coinvolge discipline culturali, archeologiche, ambientali e architettoniche attraverso mostre, seminari, dialoghi tra artisti, antropologi, archeologi ed architetti, degustazioni eno-gastronomiche lucane.
Gli eventi si terranno dalle ore 18 nella splendida cornice del Museo Ridola e Piazza Pascoli.
Alle 22, intrattenimento con musica e racconti di Antonio Infantino e rappresentazioni di Studio Azzurro (gruppo internazionale di artisti dei nuovi Media).
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio