Centro Oli Viggiano, richiesti accertamenti analitici

punti apici 05/08/2011
ore 16:27

Per il Dipartimento Ambiente della Regione è necessaria l’immediata elaborazione di un Piano di Caratterizzazione del sito

punti
AGR

AGR

A seguito della comunicazione di Arpab del superamento delle concentrazioni ammesse nelle acque di falda per alcuni composti (manganese, solfati, toulene e benzene) registrati nei sistemi di monitoraggio del Centro Oli di Viggiano, la Regione ha chiesto all’Eni di adottare gli interventi previsti dalle norme vigenti richiedendo accertamenti analitici interni al sito e specifiche misure di prevenzione.
In particolare il Dipartimento Ambiente ha richiesto l’immediata elaborazione di un Piano di Caratterizzazione del sito. I relativi accertamenti, da effettuare in contraddittorio con Arpab, consentiranno di confermare ovvero di escludere l’effettivo inquinamento delle matrici ambientali.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio