Sindacati, investimenti per la forestazione

punti apici 30/06/2011
ore 13:44
punti
BAS

BASLe segreterie regionali di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil chiedono il rispetto degli impegni assunti dalla giunta regionale con la firma del piano triennale di forestazione, in particolare sulla questione delle 151 giornate. A distanza di due mesi e mezzo dalla manifestazione regionale di Malvaccaro, Fai, Flai e Uila tornano alla carica in vista del prossimo assestamento di bilancio.

“I patti prima si firmano e poi si rispettano”, è il laconico commento dei segretari generali Antonio Lapadula, Vincenzo Esposito e Gerardo Nardiello, che, “pur consapevoli della difficile congiuntura economica e dei suoi riflessi sulla finanza pubblica”, ritengono il raggiungimento delle 151 giornate un “obiettivo irrinunciabile frutto di un accordo liberamente e consapevolmente sottoscritto dalle parti”.
Per i dirigenti sindacali di Fai, Flai e Uila, che denunciano il crescente clima di malumore tra i braccianti forestali, “la forestazione deve uscire dal capitolo dei costi e assumere il carattere di vero e proprio investimento finalizzato alla prevenzione degli incendi e del dissesto idrogeologico. A nostro avviso le risorse per elevare la quota di giornate annuali – continuano – ci sono e vanno individuate prontamente in sede di assestamento di bilancio, così come aveva annunciato nelle scorse settimane lo stesso assessore regionale all'Ambiente, Agatino Mancusi”.
A preoccupare i sindacati sono anche le incognite legate alla gestione del settore forestale a seguito dell'abolizione delle Comunità montane. “Al momento non sappiamo chi gestirà e come il comparto forestale”, lamentano Lapadula, Esposito e Nardiello, sottolineando che “siamo ancora al vaglio delle ipotesi più disparate, dalla gestione provinciale all'agenzia ad hoc, e questo mentre la prossima stagione forestale incalza e si profila il rischio di una paralisi sostanziale dei cantieri”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio