A Napoli modello di Nutrizione Artificiale Domiciliare Asp

punti apici 21/06/2011
ore 09:50
punti
BAS

BASIl modello di erogazione della Nutrizione Artificiale Domiciliare (NAD) adottato dall’Asp è stato presentato a Napoli nell’ambito del Convegno “La nutrizione artificiale nella vita e alla fine della vita” organizzato presso l’Istituto Pascale da “Cittadinanza attiva – Tribunale dei Diritti del Malato”. In particolare il dr Gianvito Corona , Direttore dell’Unità di Oncologia Critica Territoriale e Cure Palliative, nel corso della relazione ha illustrato le peculiarità delle cure domiciliari del così detto “Modello Venosa”, che, prendendosi cura del malato all’interno del suo normale contesto quotidiano, migliora sensibilmente la qualità della vita del paziente. Presentati anche i dati di otto anni di attività sul territorio.
Studiosi, esperti e operatori hanno mostrato vivo interesse per le oltre 20.000 giornate NAD assicurate a un migliaio circa di pazienti , regolarmente monitorati dagli operatori dell’Unità di Oncologia Critica Territoriale e Cure Palliative dell’Asp.
Nel corso del Convegno Corona ha presentato anche il manifesto culturale “Una Certa Vena”, che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tutela del patrimonio venoso di tutti i malati cronici sin dall’inizio del proprio percorso di cura. (GO)

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio