Comune Potenza: nuovo sito per "mercato dei poveri"

punti apici 25/05/2011
ore 15:38
punti
BAS

BASRiqualificare il cuore antico della città e restituire alle strade del centro storico quel ruolo quasi naturale di aggregatrici della vita sociale ed economica del capoluogo. Questo l’obiettivo che l’Amministrazione sta perseguendo attraverso diverse azioni concrete, ultima delle quali la decisione di trasferire il mercato di via Bonaventura, di fronte alla scuola Torraca, nella zona di intersezione tra via Plebiscito e via Caserma Lucania, quella che ai potentini è nota come la zona del mercato della parte alta della ‘discesa San Giovanni’.
A seguito dell’approvazione del PISUS della città di Potenza che prevede un importante intervento infrastrutturale per due milioni di euro nell’area dell’ex mercato, in sintonia con il Piano particolareggiato del Centro storico, si è deciso di non procedere nei lavori di sistemazione dell’area.
Il Sindaco Vito Santarsiero, in più incontri con i commercianti, aveva comunque garantito che, in attesa dell’intervento che consentirà comunque il ritorno dell’area mercatale nella stessa zona, si sarebbe garantita una localizzazione dell’attività nel centro storico.
L’assessore alle attività produttive De Rosa ha incontrato nei giorni scorsi i sette commercianti che gestivano esercizi commerciali all’interno dell’ex ‘Mercato dei poveri’, unitamente agli assessori al Bilancio e all’Ambiente, rispettivamente Federico Pace e Nicola Lovallo.
L’assessore De Rosa ha sottolineato come “l’iniziativa venga incontro alle esigenze sia delle tante famiglie restate senza lavoro a causa della chiusura dell’area mercatale, sia a quella dei residenti che potranno tornare a fare la spesa sulle storiche bancarelle. Ritrovarsi a chiacchierare tra i colori e i profumi di frutta e verdura, così come facevano i nostri genitori e prima di loro generazioni di potentini, non potrà che arricchire la nostra comunità sotto ogni punto di vista.
E’ importante che il tutto venga realizzato ponendo grande attenzione alla cura dei particolari, verificando con attenzione l’aspetto che l’area andrà ad assumere, per esempio scegliendo con oculatezza le strutture che andranno a ospitare i negozi”. Pace, per parte sua, ha evidenziato come “si interverrà con fondi rivenienti da quelli stanziati originariamente per il mercato di via Bonaventura”. Lovallo si è soffermato su alcuni aspetti progettuali “che saranno meglio definiti dai tecnici comunali che definiranno i particolari dell’intervento.
E’ prevista tra l’altro la realizzazione di servizi igienici a utilizzabili non solo da clienti ed esercenti del mercato, ma da tutti coloro che frequentano le vie del centro, il conseguente adeguamento del sistema fognario e una riqualificazione dell’intera zona”. Per il Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero si tratta “di in doveroso intervento nei riguardai degli operatori commerciali e della utenza del centro storico e comunque tale azione rientra in quella più ampia che ci vede impegnati a fare sempre più del nostro centro storico un elemento urbano vivo e portante sia della città sia della intera area metropolitana.
Il centro storico –conclude Santarsiero- resta non soltanto il luogo delle più significative presenze storiche ed architettoniche della città ma anche il luogo della memoria e della identità che rappresenta la prima ricchezza della città. Il far rivivere il “mercato dei poveri” è anche esso un atto che si inserisce in tale contesto più ampio. ”

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio