Cassa integrazione, intervengono i sindacati

punti apici 28/03/2011
ore 18:00
punti
BAS

BASCirca 3000 lavoratori licenziati e in CIG in questi anni in Basilicata attendono la proroga per l'anno 2011 di mobilità e cassa integrazione in deroga scaduta il 31 dicembre 2010. A questi vanno ad aggiungersi i lavoratori a cui nell'anno 2010 è scaduta la mobilità ordinaria e che quindi attendono l'avvio della procedura per la concessione della mobilità in deroga. Lo evidenziano i Segretari Generali Regionali CGIL (Antonio Pepe) – CISL (Nino Falotico) – UIL (Carmine Vaccaro. “Il 24 gennaio 2011 è stato sottoscritto l'Accordo Quadro Regionale in materia con l'impegno ad anticipare delle somme a disposizione, in attesa della firma dell'accordo con il Governo Centrale. Ad oggi, tuttavia, non è stato erogato un solo euro a favore di questi lavoratori dall'1 gennaio 2011. Nonostante le politiche degli annunci salvifici quotidiani da parte del Governo – continuano i sindacati - non sono state ancora trasferite le risorse necessarie alla Basilicata per garantire la sussistenza degli ammortizzatori sociali. Pertanto – conclude la nota - si dichiara lo stato di agitazione al fine di sollecitare, da parte della Giunta Regionale, iniziative concrete e non più rinviabili”.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio