Potenza, Molinari su frana in via del Seminario

punti apici 27/03/2011
ore 16:42
punti
BAS

BAS“Vedremo se quanto affermato sarà presto realizzato al fine di mettere in sicurezza il torrente Gallitello per il quale, ha detto l’assessore Nicola Lovallo, la Regione Basilicata ha stanziato tra i 40 ed i 50 mila euro. Al momento però i commercianti di Via del Seminario, dove una frana ha fatto crollare un tratto di strada, hanno evidenziato, come si è appreso dalla stampa, che esiste ancora il timore di un altro smottamento del terreno”.
Così il consigliere comunale di Potenza Giuseppe Molinari comunica la risposta che l’assessore all’ambiente ha dato all’interrogazione riguardo la condizione del torrente Gallitello, bisognoso di manutenzione.
“L’assessore Antonio Pesarini – continua Molinari – per quanto riguarda il suo settore, rispondendo alla mia interrogazione, ha evidenziato i diversi sopralluoghi effettuati dall’amministrazione comunale sottolineando che la competenza per quel che si è verificato in Via del Seminario è della Regione Basilicata. La strada, ha detto Pesarini sarà risistemata, ma non sappiamo quando. La speranza è che i lavori siano fatti nel più breve tempo possibile vista la presenza in Via del Seminario di numerose attività commerciali”.

“La situazione del torrente Gallitello, anche per la sua posizione, va monitorata con attenzione – continua Molinari - così come è necessario affrontare seriamente il fenomeno delle frane che interessa diverse aree rurali vicine alla città. Accolgo positivamente la volontà degli assessori comunali di coordinarsi con la Regione Basilicata per risolvere problemi concreti che riguardano e preoccupano molti cittadini. Serve, infatti, predisporre un piano serio con la Regione affinchè si trovi la migliore soluzione utile ad affrontare la questione delle frane”.

Secondo Molinari sarebbe, inoltre, opportuno capire “quando sarà aperto il ponte che collegava Via Isca del Pioppo con Via del Gallitello permettendo così di oltrepassare il torrente . La struttura è chiusa da tempo ma non è chiaro quando potrà essere nuovamente utilizzata”.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio