Pepe (Cgil): positiva la riapertura della Basentana

punti apici 25/03/2011
ore 18:52
punti
BAS

BAS“Abbiamo appreso positivamente della riapertura, prevista per domani, della strada statale SS407 Basentana sulla cui corsia nord (direzione Potenza) si circolerà' a doppio senso di marcia, riducendo i disagi alle persone ed alle aziende gravemente penalizzate da questo accadimento”. Lo afferma il segretario regionale della Cgil Antonio Pepe.

“Riconosciamo – pprosegue - l'opera straordinaria svolta dai lavoratori del compartimento ANAS della Basilicata per l'impegno profuso, nonostante le gravi carenze di organico, che hanno consentito in tempi ristretti di far tornare ad una situazione di quasi normalità la principale arteria di collegamento tra i due capoluoghi di provincia e il territorio del metapontino, colpito duramente dalle recenti avversità atmosferiche.
La stessa determinazione va garantita per il celere ripristino della normale viabilità mediante la ricostruzione della corsia interessata dal cedimento strutturale del pilone.
E’ di fondamentale importanza che il Governo assicuri le risorse finanziarie perché si possa intervenire in tempi certi per la manutenzione sull’intera arteria, senza ulteriori indugi.
Sottolineiamo, inoltre, la necessità di operare attività di manutenzione nelle aree adiacenti il tratto che va da Grassano a Salandra della stessa Basentana, in modo da evitare in futuro altri disagi di questo genere. Non è possibile pensare di manuntenere un tratto stradale senza operare in maniera integrata in modo da prevenire smottamenti conseguenti a condizioni metereologiche avverse.
La tutela del territorio deve tornare ad essere asse portante di una regione che non può permettersi di mettere a rischio i collegamenti viari su gomma che, purtroppo, rappresentano il maggiore asse di comunicazione per persone e merci, anche a causa di gravi carenze infrastrutturali ferroviarie e assenze aereoportuali.
In tal senso – conclude il segretario della Cgil - sarebbe opportuna una adeguata e continua manutenzione della viabilità alternativa come la strada di collegamento fra la SS 96bis e la Basentana, fra l’altro interessata in questi giorni anche dal traffico pesante, in attesa che si trovino le risorse finanziarie per il completamento della Potenza -Bari, che potrebbe dare un significativo contributo alla qualità della nostra rete stradale primaria”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio