Dino Quaratino su reintegro Fondi alla cultura

punti apici 24/03/2011
ore 14:06
punti
BAS

BAS“La decisione del Consiglio dei Ministri di reintegrare i fondi destinati alla cultura e allo spettacolo non può che farmi piacere e fa tirare un sospiro di sollievo a tutti gli operatori dello spettacolo”. Lo afferma in un comunicato Dino Quaratino, direttore di “Cose di teatro e musica”.
“I tagli annunciati in precedenza – prosegue - avrebbero comportato un abbassamento dei fondi dai 414 milioni del 2010 ai 231 previsti per il 2011 ed avrebbero provocato il blocco di molte attività già a partire dal mese di giugno di quest’anno, con la chiusura di molti organismi di produzione e di distribuzione ed una notevole riduzione della forza lavoro già di per sé precaria. Il reintegro del FUS (fondo unico dello spettacolo) attraverso il quale lo stato finanzia le attività di settore, riportato ai livelli del 2009 e fissato a 428 milioni di euro, scongiura i rischi di fallimento e ci permette di sopravvivere e di continuare a lavorare garantendo il diritto costituzionale alla cultura.
Un ruolo importante in questo successo politico lo hanno svolto l’Agis, Federculture, l’Anci, l’Upi, la conferenza delle Regioni, l’Associazione Voglia di Teatro, dimostrando una coesione e un accordo che sono di buon auspicio anche per una futura collaborazione.
E’ ormai arrivato il momento di superare i particolarismi e le individualità per lavorare ad un grande progetto aggregativo che - mettendo insieme competenze, conoscenze, esperienze e risorse, in uno con gli enti locali e nazionali - possa finalmente significare una svolta per le attività culturali nella Regione Basilicata.
Auspicando un tavolo di confronto tra le associazioni di categoria e il nuovo Ministro ai Beni Culturali Giancarlo Galan, sono nel frattempo state annullate tutte le manifestazioni di protesta previste per le giornate di sabato, domenica e lunedi e, in primis, e’ stato revocato lo sciopero generale previsto per venerdi’ 25 marzo.
Resta in piedi l’invito, per tutti gli operatori dello spettacolo, ad incontrarci domenica 27 marzo alle ore 10.00 presso il teatro Comunale Francesco Stabile di Potenza per confrontarci e costruire insieme le politiche e le strategie necessarie per il futuro del teatro e dello spettacolo”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio