Bruxelles: Santarsiero al Comitato delle Regioni

punti apici 27/01/2011
ore 17:50
punti
BAS

BASIl Sindaco di Potenza Vito Santarsiero partecipa oggi e domani, in qualità di componente, all’Assemblea plenaria del Comitato delle Regioni a Bruxelles. Oggi in particolare è stato approvato un importante documento sui sistemi agroalimentari locali..
Presente alla discussione il Commissario europeo per la agricoltura e lo sviluppo rurale Dacian Ciolos che ha parlato di “una nuova politica europea per l’agricoltura che faccia sintesi delle esigenze di sicurezza alimentare, tutela dell’ambiente, contributo al riequilibrio del territorio e di un nuovo patto tra agricoltori e società locali, per rafforzare il sistema agricolo europeo.”
In particolare Ciolos ha annunciato una radicale riforma della PAC (politica agricola comunitaria) in tema di prodotti locali e montani.
Nel documento approvato emerge che obiettivo primario dell’attività agricola europea deve essere quella di produrre e fornire prodotti alimentari ai consumatori degli stati membri, tenendo conto della necessità di assicurare una concorrenza leale e di salvaguardare l’ambiente garantendo il rispetto delle norme in materia di sicurezza alimentare, qualità e accessibilità economica.
In futuro l’agricoltura e l’approvvigionamento alimentare dovranno essere più parsimoniosi nell’utilizzo delle risorse idriche e dei combustibili fossili, usare meno fertilizzanti e prodotti fitosanitari, favorire l’utilizzo di energia rinnovabili. I produttori dovranno essere in grado di trarre un reddito adeguato dalle loro produzioni, considerato che l’attuale sistema non permette di realizzare un equilibrio nei rapporti di forza tra la filiera agroalimentare, i prezzi dei prodotti agroalimentari ed i margini necessari.
Il documento indica in maniera chiara anche la definizione di prodotto agroalimentare locale e sistema agroalimentare locale. Inoltre all’Europa è stato chiesto di introdurre un logo ed un marchio di identificazione per i prodotti locali, creare una banca dati online dei prodotti registrati ed elaborare una misura volta ad assistere gli enti regionali e locali, le associazioni di produttori o i collettivi delle associazioni di produttori nella creazione di un sistema agroalimentare locale.
Nel corso del dibattito Santarsiero ha evidenziato che “il documento rappresenta una significativa svolta nelle politiche a favore della agricoltura, a tutela della sicurezza e a tutela delle produzioni locali. Un sistema agroalimentare locale sostenuto –ha detto il Sindaco di Potenza- rappresenta un elemento fondamentale per la crescita del territorio e comporta benefici ambientali attraverso sistemi di produzione più sostenibili, riduzioni delle esternalità dei trasporti, e l’opportunità di creare significativi sistemi circolari. Sarà importante attraverso l’Europa offrire prodotti locali autentici, tradizionali, originali, sostenibili o contraddistinti da altre caratteristiche apprezzate a livello locale. Inoltre i luoghi di vendita dei prodotti locali, come i punti di vendita diretta o i mercati all’aperto, sono spesso gli anelli di un processo di inclusione sociale e professionale per consumatori, produttori e venditori. Come attesta il movimento Slow Food nella sua filosofia sulle comunità alimentari sostenibili -ha concluso Santarsiero- è un diritto basilare dei consumatori disporre di alimenti prodotti a livello locale, gustosi e sani. Tali prospettive si pongono subito in sintonia con alcune esigenze emerse per il nostro territorio nell’ambito della strategia Potenza 2020 che ha evidenziato l’importanza dell’agricoltura per la nostra comunità ma anche la necessità di rivederne profondamente la politiche di sostegno e sviluppo.”
Nei prossimi giorni il documento approvato a Bruxelles sarà consultabile sul sito del Comune di Potenza nella sessione Comitato delle Regioni.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio