Energia: Digilio (Fli), contesta metodo domande

punti apici 15/01/2011
ore 17:17
punti
BAS

BASIl coordinatore regionale di Fli sen. Egidio Digilio contesta il criterio individuato nell’ordine di presentazione delle domande dal Dipartimento Attività Produttive della Regione per consegnare le domande per l’energia alternativa.
“Non è difficile prevedere – aggiunge Digilio – che la corsa al’eolico, al fotovoltaico, alla produzione di energia a biomasse, ecc. abbia coinvolto soprattutto i grandi gruppi multinazionali specializzati nel business energia. Semplicemente ipotizzare che chi è riuscito ad accaparrarsi i primi numeri del protocollo con il turno di notte dell’addetto della società di spedizioni postali nel piazzale della Regione sia avvantaggiato dovrebbe allarmare non poco i cittadini. Altro che modello di buona amministrazione da esportare. Siamo di fronte – dice il coordinatore di Fli – al caso più evidente di una Giunta Regionale che pratica la strada della lotteria per premiare chi è più fortunato e furbo rispetto a chi ha progetti ed idee validi”.

Bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio