Sindaco Chiaromonte contro chiusura sportello Equitalia

punti apici 07/01/2011
ore 14:51
punti
BAS

BAS"Con sorpresa, incredulità e rammarico, l’Amministrazione Comunale di Chiaromonte ha appreso, a mezzo stampa, che a partire dal 10 gennaio prossimo, in conseguenza di una riorganizzazione degli sportelli di Equitalia Basilicata, lo sportello di Chiaromonte sarà chiuso, mentre sarà aperto un nuovo sportello a Senise". E' quanto scrive il sindaco di Chiaromonte, on. Antonio Vozzi, in una lettera aperta al presidente della Regione, Vito De Filippo, e ad Equitalia Basilicata.
"La notizia - sèiega - è giunta inattesa, senza che i vertici di Equitalia si siano degnati di dare alcuna comunicazione a questo Comune, e soprattutto senza una reale motivazione, dal momento che la dichiarata riorganizzazione degli sportelli appare solo un goffo tentativo di malcelata volontà politica,
E’ davvero incomprensibile che a poco più di due anni dalla sua apertura, Equitalia voglia sopprimere uno sportello, la cui apertura, voluta da Equitalia stessa, è costata a questo Ente enormi sacrifici economici, per ristrutturare e adeguare i locali necessari, gli stessi sacrifici che si sarebbero di nuovo fatti se qualcuno avesse richiesto un adeguamento agli standard di sicurezza dei locali concessi".
Così, nel chiedere che lo sportello di Chiaromonte non chiuda, Vozzi annuncia "che non si intende subire passivamente una decisione improvvisa, inspiegabile e destinata ad avere una negativa ripercussione sulla vita di questo Comune, e ci si opporrà con ogni mezzo a disposizione".

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio