Riparte “Donnaventura”, prima tappa in Basilicata

punti apici 07/01/2011
ore 14:07
punti
BAS

BASLa serie tv “Donnavventura”, in onda la domenica su Rete4, riprende il 9 gennaio e sceglie la Basilicata come prima tappa.
Dieci episodi inediti, lungo un itinerario di oltre 15 mila chilometri, con le telecamere al seguito della singolare spedizione al femminile, partita lo scorso 20 agosto da La Thuile (in Val d’Aosta) e giusta a Matera per la prima sosta, con arrivo tra i Sassi.
Il team è stato ricevuto e ospitato per la prima notte dalle strutture locali per poi partire la mattina seguente alla volta delle Dolomiti lucane e per vivere l’adrenalina del Volo dell’Angelo da Castelmezzano a Pietrapertosa. Le ragazze si sono così lanciate lungo una delle teleferiche più lunghe del mondo, oltre un chilometro affrontato a 120 km orari, imbragate a pancia in giù per un’esperienza che hanno definito “incredibile”. Il volo, poi, è proseguito in elicottero, per ammirare e mostrare la bellezza del paesaggio delle Dolomiti lucane e subito via per un viaggio di oltre 100 giorni, che ha toccato più di 100 località e tre continenti e che dalle Approderà alle Piramidi.
A seguire la spedizione, assicurare l’accompagnamento e il supporto durante il soggiorno e le escursioni lucana è stata l’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, che ha curato anche l’aspetto relativo alla gastronomia ed alle tradizioni del posto.
“Se la Basilicata viene inserita in questi itinerari, importanti anche dal punto di vista mediatico, è segno che la scelta di caratterizzarci come Il giardino segreto d’Italia sta catturando l’attenzione di tanti osservatori turistici che apprezzano i nostri paesaggi e i nostri attrattori”. E’ quanto ha dichiarato Giampiero Perri, direttore generale dell’Apt, che sottolinea come Donnavventura sia “un efficace veicolo che può arrivare sia ad un grande pubblico, a cui si comunica il brand-Basilicata, sia ad una fascia di turismo più orientata alla ricerca non solo delle bellezze paesaggistiche ma anche di forti emozioni e avventura. E la nostra regione, da questi punti di vista, sta sempre più integrando e potenziando la sua offerta”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio