Cciaa Potenza: marchio di qualità per i piccoli negozi

punti apici 20/12/2010
ore 13:37

C'è ancora tempo per aderire al progetto "Il cliente ha sempre ragione"

punti
BAS

BASSu un mercato sempre più competitivo e con la grande distribuzione sempre più organizzata, il piccolo commercio al dettaglio può mantenere le proprie posizioni se diversifica l’offerta ed eleva la qualità del servizio. La Camera di Commercio di Potenza, attraverso la sua Azienda Speciale FORIM, ha recentemente lanciato un’iniziativa dal titolo eloquente, “Il cliente ha sempre ragione” che attribuirà un marchio di qualità a quegli esercizi commerciali che dimostrino di essere in grado di soddisfare le aspettative del cliente durante l’attività di vendita. A determinare il “plus” sarà un servizio capace di comprendere elementi quali l’affidabilità e competenza degli addetti, l’efficacia della comunicazione, la funzionalità e l’estetica del punto vendita, eventuali servizi post vendita, la completezza e la varietà dell’assortimento. Tutti i parametri sono codificati in un apposito Disciplinare, che l’Ente camerale ha redatto in collaborazione con le associazioni di categoria.

“Dietro ogni piccolo esercizio del nostro territorio c’è la storia di tanti operatori economici, di famiglie, a volte di intere generazioni – spiega il presidente della Cciaa potentina, Pasquale Lamorte -. Vogliamo valorizzare questa forte connotazione, qualificando il territorio e dando ai consumatori un orientamento sul circuito delle attività più virtuose. Lo faremo assicurando le procedure di verifica del rispetto dei requisiti di qualità e provvedendo a monitorare le performance di servizio erogate dalle singole aziende”.

L’attribuzione del marchio è subordinata dunque ad una verifica costante e periodica, superando la quale l’esercizio beneficerà delle campagne di informazione realizzate dalla Camera di Commercio in collaborazione con le associazioni di categoria. Per poter ottenere il Marchio, l’esercizio commerciale dovrà ottenere un punteggio di almeno 150 su 200 attribuito da un valutatore indipendente che visiterà, senza preavviso, i primi 22 punti vendita che avranno aderito al progetto.

L’iniziativa non prevede oneri economici a carico dei commercianti. C’è ancora tempo per aderire, facendo pervenire la scheda di adesione – scaricabile dai siti www.pz.camcom.it e www.forimpz.it - via fax, al n. 0971/410313 o via mail all’indirizzo: forim@pz.camcom.it
  (bas - 04)

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio