Volume su manovra Tremonti su Enti locali e riforma Brunetta

punti apici 26/10/2010
ore 15:49

De Filippo: “sì alle nuove sfide, ma siamo in un quadro di federalismo senza risorse”

punti
AGR

AGR“Se da un lato c’era bisogno di una scossa per restituire credibilità alla Pubblica Amministrazione e proporre cambiamenti di mentalità, dall’altro lato non va sottovalutato il pesante taglio alle risorse. Ci troviamo in un quadro di “federalismo senza risorse”, che va affrontato con tutta la determinazione e la lucidità necessarie. La stessa idea di imporre la cultura dei risultati ed incentivare il merito rischia in tale contesto di riduzione delle risorse di produrre lacerazioni nel clima interno che potrebbero superare i benefici attesi. Manovra e riforma sono due percorsi distinti, ma al tempo stesso collegati dalla necessità di ripensare se stessi e di riorganizzare le proprie strutture, in modo da acquisire più forza e reggere l’impatto delle nuove sfide”.
E’ quanto afferma il presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo nella presentazione del volume “Manovra finanziaria e Pubblico Impiego. L’impatto sugli Enti locali e sulla riforma Brunetta”, edito dal Gruppo 24 Ore de Il Sole 24 Ore, e realizzato da Pasquale Monea, dirigente Risorse Umane della Regione Basilicata, e Marco Mordenti, segretario generale dei Comuni di Lugo di Romagna e Fusignano.
L’opera, suddivisa in due parti, può essere considerata un manuale tecnico ed al tempo stesso “pedagogico”, un contributo al sistema economico e sociale dell’Italia di oggi chiamata a fare i conti con una serie crescente di cambiamenti, ma anche di vincoli e tagli alle risorse. Il libro analizza la manovra Tremonti e con essa il blocco delle assunzioni, l’obbligatorietà dell’associazionismo dei Comuni più piccoli, il taglio agli stipendi, e le novità inerenti la società, ma anche gli effetti della manovra sull’attuazione della Riforma Brunetta.
Il volume, individuando un quadro dettagliato dei vantaggi e delle criticità del nuovo sistema finanziario, si presenta come un manuale “bussola”, che se nella prima parte fornisce un’analisi anche tecnica, giuridica e manageriale di attuazione della manovra, nella seconda parte evidenzia l’impatto della manovra sulla riforma Brunetta, per avere come obiettivo ultimo quello di supportare gli Enti e dar loro l’occasione di cambiare le abitudini e fare, magari, un salto di qualità, così come i cittadini si attendono.
“Ci vogliamo illudere che la riforma Brunetta possa funzionare nel lungo periodo e raggiungere i risultati desiderati. Proprio per questo, auspichiamo che vengano assegnate prima possibile risorse finalmente adeguate alle autonomie, per evitare che le incertezze e gli incidenti di percorso finiscano con il prevalere sui buoni propositi”.
Così chiude la presentazione al volume il presidente De Filippo.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio