Cciaa Potenza: pubblicato Bando Sepri 2010

punti apici 30/09/2010
ore 11:54

Per Pmi che innovano e assumono. Scadenza domande 15 novembre

punti
BAS

BASLa Camera di Commercio di Potenza, nell’ambito degli interventi di sostegno alle imprese della provincia, ha pubblicato il Bando Sepri (Servizi per l'Innovazione alle imprese), che erogherà contributi finalizzati all’innalzamento della capacità tecnico-organizzativa delle PMI attraverso investimenti innovativi e impiego di nuove unità lavorative.

“Un’economia sana ripone nella capacità d’innovazione la sua principale spinta propulsiva - sottolinea il presidente dell’Ente camerale, Pasquale Lamorte -. Nel caso delle Pmi del potentino i fattori di modernizzazione dei modelli produttivi ed organizzativi subiscono troppo spesso il peso delle ridotte dimensioni aziendali. A questo si può far fronte facendo sistema tra privato e pubblico, come nel caso del Bando Sepri, che si è rivelata la misura più longeva e produttiva tra quelle contenute nel Fondo unico della Finanza Innovativa e che apporta risultati concreti anche in termini occupazionali”.

Possono accedere alle agevolazioni le Pmi in possesso di una delle certificazioni e attestazioni riguardanti qualità, sicurezza, ambiente, etica, prodotto (in caso di Consorzio o Associazione di imprese o Rete di impresa il requisito della certificazione deve essere posseduto da almeno una delle imprese associate). 10 programmi finanziabili restano comunque riservati alle imprese che non siano in possesso di certificazioni e attestazioni ma che intendano beneficiare del contributo previsto dal Bando per il conseguimento delle stesse. Il programma integrato dovrà prevedere l’impiego (ed i relativi costi) per una durata minima di 8 mesi di almeno una nuova unità lavorativa, funzionale alla attuazione del programma di investimento previsto.

Le spese ammissibili riguardano consulenze per studi di fattibilità tecnico-organizzativi, consulenze, comprendenti anche le attività formative, finalizzate all’ottenimento di certificazioni volontarie da parte di organismi abilitati, beni materiali, software, attrezzature e strumentazioni funzionali alla realizzazione del programma candidato. Alle imprese beneficiarie è concesso un contributo fino a 15.000 euro, con la maggiorazione del 10% prevista nel caso di progetto presentato da una Cooperativa, un Consorzio o da un’Associazione di produttori o una Rete di imprese. Tra le premialità previste, 2 punti andranno ai progetti che prevedono l’inserimento dell’unità lavorativa mediante un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato full-time, alle imprese giovanili e alle proposte che prevedano consulenze per programmi di innovazione di prodotto e/o processo anche finalizzati alla realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale, inclusi l’acquisizione di risultati di ricerca, di brevetti, di know how, di diritti di licenza.

La scadenza delle domande è fissata al prossimo 15 novembre. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Servizio Affari Generali e Promozionali della Camera di Commercio di Potenza – 0971 412269/229/204/206 o consultare il sito internet www.pz.camcom.it
bas 02
 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio