Rifiuti, Lamboglia (Idv): avviare attuazione ciclo integrato

punti apici 15/09/2010
ore 17:52
punti
BAS

BASIl consigliere provinciale dell’ Italia dei Valori Angelo Lamboglia, d'intesa con il Gruppo Idv della Provincia di Potenza, ha sollecitato, in Commissione Ambiente, l’attenzione per una direttiva dell'Unione europea sui rifiuti e la necessità e l’urgenza di avviare un percorso socioculturale per l’attuazione del ciclo integrato in coerenza con un modello di sviluppo ecocompatibile, che miri principalmente a ridurre il quantitativo di rifiuti prodotti, in coerenza con il concetto “meno produci, meno paghi”.
“L’importanza della prevenzione e riduzione alla fonte dei rifiuti - sottolinea Lamboglia  in un comunicato - da attuare entro il 12 dicembre 2013, evidenzia l’esigenza di avviare quanto prima un confronto con i vari livelli istituzionali ed i consorzi di filiera, in modo da rispettare la tempistica imposta dall'Unione europea e seguire l’esempio di altre province, come quella di Genova, che hanno già adottato un piano di riduzione alla fonte. Il ciclo dei rifiuti prevede interventi a monte come quello della riduzione alla fonte, che è necessario mettere in campo, e interventi a valle, come raccolta e smaltimento. Per quanto riguarda quest’ultimo intervento - conclude Lamboglia - l’Amministrazione provinciale di Potenza, grazie anche al contributo dell'Italia dei Valori, ha già provveduto a progettare il potenziamento delle capacità di trattamento della frazione umida dei bacini di Sant’Arcangelo e Venosa e nelle prossime settimane sarà pubblicato un apposito bando in linea con l’intesa Istituzionale tra Regione e Provincia sottoscritta il 29 gennaio 2009”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio