Falotico (Cisl): ridurre tasse a lavoratori e pensionati

punti apici 15/09/2010
ore 13:54
punti
BAS

BAS“Quella del fisco è la prima e più urgente riforma di cui ha bisogno il paese per riprendere il cammino della crescita e creare le condizioni per creare nuove opportunità di lavoro”. Lo ha detto stamane il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, a margine della riunione dei direttivi unitari di Cisl e Uil, incontro convocato in vista della manifestazione nazionale del 9 ottobre su tasse e lavoro.
“I principali indicatori economici – ha detto Falotico – descrivono una ripresa ancora fragile e un quadro occupazionale ancora in sofferenza. Cisl e Uil hanno scelto di fare un battaglia comune per sollecitare una riforma del fisco che alleggerisca il peso delle tasse sui lavoratori dipendenti e sui pensionati, ma anche sulle imprese che fanno investimenti e creano nuovo lavoro, in modo da rimettere in piedi un paese decisamente provato dalla crisi”. Falotico ha detto inoltre che “è necessario sostenere la contrattazione di secondo livello attraverso la detassazione e la decontribuzione per mettere più salario nelle tasche dei lavoratori, incrementare la produttività e attrarre nuovi investimenti nelle aree più svantaggiate del Mezzogiorno". Il segretario della Cisl lucana ha richiamato infine la necessità di “intensificare la lotta all'evasione fiscale e agli sprechi nella pubblica amministrazione per recuperare risorse da destinare allo sviluppo e al lavoro”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio