Provincia Pz, Di Lascio su razionalizzazione parco macchine

punti apici 06/09/2010
ore 13:09
punti
BAS

BAS“Riduzione dei costi della politica e ottimizzazione delle risorse sono stati, sin dall’inizio dell’attuale consiliatura, gli obiettivi che hanno guidato l’azione dell’amministrazione provinciale. Questa volta la razionalizzazione della spesa ha riguardato il noleggio e la sostituzione di alcune autovetture, la dismissione e la rottamazione di altri autoveicoli vetusti, obsoleti ed inadeguati alle esigenze attuali dell’Ente. Attraverso il canale Consip, la Provincia di Potenza ha, infatti, noleggiato per un periodo di 24 mesi 9 autovetture mod. Lancia Delta 1.9 diesel, al fine di destinarle ad esigenze istituzionali dei singoli otto uffici dell’Ente. Una delle autovetture è stata assegnata, per esigenze di servizio, all’Apof-il, agenzia che conta oltre 150 dipendenti ed ha a disposizione una sola auto con ben 350.000 km percorsi”.
Ad annunciarlo è stato l’assessore alla Programmazione economica della Provincia Vito Di Lascio, specificando che “l’attuale convenzione, rispetto a quella precedente oramai in scadenza, offre condizioni più favorevoli, prevedendo un più basso canone mensile per ogni autovettura. Saranno, in questo modo, sostituite nove Alfa Romeo 159 a benzina,attualmente assegnate ai singoli assessori, conseguendo un risparmio sulla spesa di utilizzo (manutenzione e rifornimento) e con la possibilità, alla scadenza del leasing, di acquistare l’autoveicolo per metterlo a disposizione di un “parco macchine provinciale” che conta, oramai, su poche vetture datate e con tantissimi km percorsi”.
Contestualmente, di concerto con l’ufficio Viabilità, si è deciso di procedere nei prossimi tre mesi alla rottamazione di nove veicoli e due pale meccaniche non più funzionali, per vetustà ed obsolescenza, alle esigenze dell’Ente e che costituivano, oramai, una voce di costo insostenibile a fronte dell’esiguo beneficio prodotto. Ancora, con analogo indirizzo, è stata condivisa la dismissione, attraverso un bando di alienazione riservato ad associazioni di volontariato della provincia che sarà pubblicato entro la fine di quest’anno, di un pulmino e di altri cinque autoveicoli che per anzianità di immatricolazione, tipologia e cilindrata sono difficilmente utilizzabili ed antieconomici.
“Razionalizzato in questo modo il numero dei veicoli di proprietà della Provincia sarà possibile – ha concluso l’assessore - a partire dal prossimo bilancio iniziare a programmare l’acquisto o il noleggio di nuove auto necessarie a reintegrare i mezzi dismessi ed a rispettare le previsioni normative contenute nella cosiddetta manovra Tremonti che impongono al personale dell’Ente, l’utilizzo di mezzi attestati alla titolarità pubblica onde assolvere alle quotidiane esigenze di servizio (direzione dei lavori, sorveglianza e manutenzione stradale, sopralluoghi, missioni ecc), escludendo in maniera assoluta la possibilità del rimborso chilometrico di percorrenze effettuate con auto privata”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio