La Regione sostiene i precari della scuola

punti apici 06/09/2010
ore 12:59

Dichiarazione congiunta del presidente della Regione, Vito De Filippo, e dell’assessore alla Formazione, Rosa Mastrosimone

punti
AGR

AGRIl difficile momento che stanno vivendo i precari della Scuola, i quali ancora una volta, oggi, a Potenza, hanno dato vita ad una azione di protesta dinanzi alla sede dell’Ufficio Scolastico Regionale, richiama tutte le Istituzioni ad una maggiore consapevolezza e a un preciso atto di responsabilità.
La Regione Basilicata, sulla scorta dei provvedimenti adottati lo scorso anno, quando – come si ricorderà – fu posto in essere un programma triennale di ampio respiro riguardante la qualificazione, il rafforzamento e l’ampliamento dell’offerta formativa scolastica, continuerà a fare la propria parte, pur in un contesto normativo che assegna al Ministero della Pubblica Istruzione le competenze in materia.
In forza dell’esperienza acquisita nell’anno scolastico 2009-2010 anche alla luce di alcune difficoltà operative emerse in quella circostanza non riconducibili alla struttura regionale, il Dipartimento alla Formazione emanerà entro il 15 ottobre prossimo i bandi relativi all’anno scolastico 2010-2011 per sostenere, con i fondi già disponibili, il reddito dei lavoratori lucani precari del mondo della scuola.
E’ in ogni caso opportuno, a seguito della lettera che il Presidente della Provincia di Potenza, Piero Lacorazza, ha scritto di recente al Sottosegretario alla Pubblica Istruzione, Guido Viceconte, dar vita ad una immediata riflessione sul futuro della Scuola in Basilicata tra le varie Istituzioni interessate: Governo, Regione, Province e Anci.
Siamo convinti che nessuno si sottrarrà agli impegni che fanno capo al proprio ruolo istituzionale. La Regione, di sicuro, per quanto di sua competenza, opererà al meglio per la risoluzione dei problemi sul tappeto.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio