Ferragosto, Confesercenti: nuove aspettative con i Piot

punti apici 14/08/2010
ore 12:46
punti
BAS

BAS“Con i cartelloni di eventi in pieno svolgimento, nell’ambito dei Piot, è un Ferragosto carico di nuove aspettative per gli operatori di turismo, titolari di piccole e medie imprese dei servizi, dell’artigianato, amministratori locali”: è il commento del presidente provinciale di Potenza della Confesercenti, Prospero Cassino, sottolineando che “con la recente firma degli accordi di programma da parte del Presidente della Regione si è chiusa una fase memorabile per la nostra organizzazione che ci vede capofila nel Piot di Maratea (capofila per il pubblico è il Comune di Maratea) ed in quello di Melfi (capofila per il pubblico è il Comune di Melfi) e ci vede fortemente protagonisti in quello dell'Alto Bradano definito Terre di Aristeo e Feudi federiciani. Si aprono adesso prospettive nuove per la promozione e la commercializzazione della variegata offerta turistica dell’intera provincia di Potenza grazie al nuovo protagonismo dei privati in stretta sinergia con il pubblico. Per la stagione estiva in corso – aggiunge Cassino – l’avvio solo di recente dei Piot non ci ha consentito di predisporre al meglio, come avremmo voluto, i cartelloni di eventi e quindi di forte richiamo per i vari target turistici (da quello cosiddetto di vicinanza, agli ambientalisti, agli appassionati dei beni culturali, agli enogastronomi, agli sportivi, giovani e terza età) ma abbiamo adesso il tempo e le risorse finanziare per attuare le iniziative progettate. L’auspicio è quello di sperimentare un metodo innovativo e moderno per far diventare il territorio nella sua interezza strumento dell’economia turistica”.
La Confesercenti ricorda che in coerenza con la strategia regionale disegnata dal Piano Turistico Regionale si individuano nei quattro centri di attrazione di Maratea, Matera, Melfi e Metapontino i poli turistici in grado di strutturarsi in “proto-sistemi turistici locali”. Nel ritenere che l’Assessore alle Attività Produttive Erminio Restaino, ha sicuramente”tenuto il passo” per la realizzazione “in tempi europei” della nuova fase relativa all’Avviso dei Piot, la Confesercenti sottolinea che “che con virtuosa tempestività si è dato valore al lavoro del Gruppo Interdipartimentale che ha verificato Coerenza strategica e Procedibilità, così come fissate nell’Obiettivo IV.1 del P.O. FESR” ed apprezza “l’azione di forte mediazione che l’Assessorato ha messo in campo per incrementare l’iniziale dotazione finanziaria di 80 milioni euro con ulteriori 30 milioni di euro derivanti da una attendibile previsione di attribuzione dei fondi comunitari della premialità a valere sulla Programmazione 2007-2013”.

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio