Osservatorio Astronomico di Anzi: successo per notte bianca

punti apici 11/08/2010
ore 16:09
punti
BAS

BASLa notte di S. Lorenzo al Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi e' proseguita fino alle prime luci dell'alba. Turisti provenienti da tutto il Sud Italia, da Roma, Milano, Reggio Emilia, Parma, Torino e anche alcuni gruppi di stranieri francesi, tedeschi e panamensi hanno partecipato ieri all'evento organizzato dall'associazione di volontariato "Teerum Valgemon Aesai Anzi".La manifestazione ha avuto inizio alle ore 18,30 di ieri con la conferenza tenuta da Mirco Villi, astrofilo romagnolo e scopritore di Suprnovae al quale grazie alle sue scoperte e' stato dedicato un asteroide. Ha proseguito Antonio Cafarella responsabile del Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi, mentre le conclusioni dell'incontro sono state affidate ad Ivan Russo autore del libro "Relatività' e logica comune".
A partire dalle 21,00 si sono potuti osservare dal telescopio i pianeti, in particolare Venere, Marte e Saturno. Gli oltre mille visitatori hanno degustato, inoltre, prodotti tipici ed ammirato dal telescopio altri oggetti celesti per tutta la notte, a partire dagli ammassi globulari, a Giove ad alcune nebulose,alle Galassie ecc.
Sono stati organizzati nel Planetario sette spettacoli divulgativi dal titolo "Anzi viaggio nell'Universo". Oltre 100 gli spettatori per ogni spettacolo.
Vita Robortaccio, presidente dell'Associazione di Volontariato Teerum Valgemon Aesai, ha affermato : "Continua la nostra incessante opera di promozione del territorio, e' stato un successo di pubblico e di presenze oltre le più rosee aspettative. Dopo il festival delle "Stelle del Mediterraneo" conclusosi appena10 giorni fa, siamo riusciti ad organizzare un altro evento di divulgazione scientifica. Ringrazio il supporto ricevuto dall' Associazione di Protezione Civile locale "Monte Siri", dall'Amministrazione comunale, dalla Pro Loco di Anzi e dall'azienda informatica "Mediterranea Service 2000. Le manifestazioni di Teerum Valgemon Aesai - ha continuato Robortaccio - non sono ancora concluse. Ricordo che il 14 agosto saremo a Tricarico per la seconda tappa del "Camastra Sound Festival".
Un plauso a questi volenterosi giovani della Val Camastra che con spirito di abnegazione e immensi sforzi stanno creando un' opportunità per il territorio, ottenendo degli ottimi risultati come quello della notte di "San Lorenzo".

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio