Furti d’acqua, controlli e sanzioni a Potenza

punti apici 02/08/2010
ore 13:51

Acquedotto Lucano e Polizia Muncipale contrastano il fenomeno

punti
BAS

BASAcquedotto Lucano e Polizia Municipale di Potenza insieme per contrastare il fenomeno dei furti di acqua dalla rete idrica della città di Potenza.
I tecnici della Società potranno contare sulla collaborazione degli agenti di Polizia del capoluogo lucano per l’accertamento dei casi di prelievo non consentito dell’acqua. In particolare il supporto della Polizia municipale garanirà ai tecnici di Acquedotto Lucano di controllare anche i contatori posti nelle aree private spesso rese inaccessibili dagli stessi proprietari. Una volta accertato il furto, nei confronti dei trasgressori potranno essere applicate direttamente le sanzioni previste dalla normativa vigente.
Il fenomeno dei furti di acqua interessa tutto l’abitato di Potenza ma in modo particolare le contrade del capoluogo dove si sta diffondendo a macchia d’olio e dove l’acqua indebitamente prelevata viene utilizzata, il più delle volte, per l’irrigazione dei campi.
Ingenti sono i quantitativi di acqua sottratta; si pensi soltanto che spesso a subirne le conseguenza è la regolare erogazione dell’acqua per uso civile con tutti i disagi che ne conseguono per i cittadini. Disagi che, soprattutto nel periodo estivo quando l’uso dell’acqua è maggiore, diventano più difficili da sopportare.
(bas - 04)

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio